Iscriviti

Positivo al Covid-19 si imbarca su un aereo passeggeri e muore durante il volo: choc negli USA

L' episodio si è verificato nelle scorse settimane su un Boeing 737 della United Airlines che copriva la tratta Orlando - Los Angeles. L' uomo, secondo quanto dichiarato dai passeggeri, non stava bene già prima dell'imbarco.

Esteri
Pubblicato il 23 dicembre 2020, alle ore 14:13

Mi piace
1
0
Positivo al Covid-19 si imbarca su un aereo passeggeri e muore durante il volo: choc negli USA

Un episodio a dir poco assurdo si è verificato nelle scorse ore su un Boeing 737 della United Airlines, negli Stati Uniti. Nel velivolo, che copriva la tratta Orlando – Los Angeles, è infatti salito un uomo che era ben consapevole di essere affetto dal Covid-19. Nonostante tutto il passeggero in questione è riuscito a superare tutti i controlli necessari, mentendo sul suo stato di salute. A questo punto è entrato nel velivolo e si è accomodato al suo posto. Le altre persone che viaggiavano sull’aereo si sono accorte subito che l’uomo non stesse bene, per cui si sono cominciate a preoccupare.

E che il paziente avesse contratto il Sars-CoV-2 non ci è voluto molto a scoprirlo. Bisogna precisare che comunque il passeggero indossava correttamente la mascherina. Pochi minuti dopo il decollo ha cominciato a star male e ad avere difficoltà respiratorie. Secondo i testimoni il paziente stava sudando molto. Dopo aver perso i sensi un medico che si trovava a bordo ha cominciato a praticare all’uomo tutte le manovre di rianimazione previste dal protocollo sanitario, ma purtroppo senza successo. L’uomo è spirato sotto gli occhi esterrefatti dei 179 passegeri. 

La moglie ha confermato che era positivo al Covid-19

Il medico che ha praticato il massagio cardiaco al paziente deceduto a bordo del volo ha eseguito un tampone all’atterraggio, e si è scoperto che era stato contagiato dal virus, in quanto ha praticato le manovre di rianimazione per circa un’ora. Il sanitario ha comunque voluto vederci chiaro e ha contattato i famigliari dell’uomo, in particolare sua moglie, la quale ha affermato che il marito fosse ben consapevole di essere contagiato, per cui da casa non poteva muoversi per nessuna ragione. 

Non sono noti ancora i motivi che lo hanno spinto a prendere un aereo diretto a Los Angeles. “Sapevo dei rischi ma l’ho fatto lo stesso” – questa è la dichiarazione che il medico ha rilasciato ai media internazionali, in particolare al Mirror. Da giorni l’uomo deceduto aveva perso gusto e olfatto, sintomi che sono proprio riconducibili all’infezione da Sars-CoV-2. Le sue condizioni però a quanto pare erano peggiorate proprio poco prima che prendesse il volo. 

La notizia di quanto accaduto si è diffusa in tutto il Paese, destando apprensione tra gli abitanti. Adesso anche tutti gli altri passeggeri saranno sottoposti al test per verificare la loro eventuale positività al Covid-19. Il velivolo, come da prassi, è stato quindi anche sanificato. Nelle prossime ore non è escluso che possano conoscersi ulteriori dettagli su questa vicenda. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito al mondo dalla pandemia di Covid-19. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio assurdo quello accaduto in America, che ci fa capire di come ancora alcune persone non rispettino le regole anti Covid. Il passeggero in questione deceduto ha comunque messo a rischio la salute degli altri passeggeri e dello stesso medico che gli ha praticato la rianimazione nel tentativo di salvargli la vita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!