Iscriviti

Parigi: scala un palazzo a mani nude per salvare un bambino

Eroico gesto di un giovane immigrato irregolare che si è arrampicato fino al quarto piano per salvare un bimbo di 4 anni. Il presidente Macron promette di regolarizzare la sua posizione

Esteri
Pubblicato il 29 maggio 2018, alle ore 00:14

Mi piace
16
0
Parigi: scala un palazzo a mani nude per salvare un bambino

Sabato sera, Mamoudou Gassama, 22enne immigrato maliano, privo del permesso di soggiorno, si stava recando con degli amici in un bar di Parigi per assistere alla finale di Champions League tra il Real Madrid e il Liverpool, quando è stato richiamato dalle urla che provenivano dal quarto piano di un edificio residenziale in rue Marx-Dormoy.

Da un balcone, infatti, penzolava pericolosamente un bambino di 4 anni, a stento trattenuto da un vicino di casa, accortosi del pericolo,  che però non poteva mettere in salvo il bimbo per via della parete di separazione tra i due balconi.

Pare che il padre del bambino si fosse allontanato da casa per fare la spesa, lasciando il piccolo da solo, vista anche l’assenza della madre.

Mentre un gruppo di persone si era radunato sotto il palazzo, per cercare di prendere al volo il bimbo, qualora fosse precipitato, Mamoudou, alla vista della situazione di pericolo, non si è perso d’animo e in pochi secondi si è arrampicato a mani nude fino a raggiungere il piccolo e a metterlo in salvo.

Il video, ripreso da un passante, ha fatto il giro del Mondo ed è diventato subito virale, non solo in Francia. Il popolo dei social, che ha soprannominato il ragazzo lo spiderman senza paura, ha chiesto a gran voce un riconoscimento per Mamoudou, autore di questo gesto eroico.

Anche il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, con un tweet, ha elogiato il comportamento del ragazzo, auspicando che questo gesto potesse aiutarlo nel suo processo di regolarizzazione in Francia.

Non è tardato l’intervento del Presidente francese Emmanuel Macron, che ha ricevuto l’uomo all’Eliseo, e dopo essersi congratulato con lui, gli ha promesso che otterrà i documenti per restare in Francia e lo ha invitato ad andare a lavorare nei pompieri di Parigi.

Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Un gesto eroico che poteva rimanere nell'anonimato se non fosse stato ripreso da un passante. E così, grazie anche alla tecnologia, questo ragazzo, venuto in cerca di fortuna in Europa, potrà avere un futuro migliore, così come potrà avere un futuro il bimbo che, senza paura, ha salvato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!