Iscriviti

Papa Francesco è in Thailandia: da domani i primi incontri e discorsi

All'arrivo a Bangkok, dopo oltre undici ore di viaggio, il Papa è stato accolto dalle autorità politiche e religiose. La visita in Thailandia inizierà ufficialmente domani.

Esteri
Pubblicato il 20 novembre 2019, alle ore 19:24

Mi piace
5
0
Papa Francesco è in Thailandia: da domani i primi incontri e discorsi

In Italia erano passate da poco le 6 del mattino, a Bangkok le 12, quando Papa Francesco è arrivato nella capitale thailandese nel suo 32 esimo viaggio apostolico. Sarà questo un viaggio intenso e impegnativo: fino al 23 novembre si fermerà in Thailandia e poi, per altri tre giorni, fino al 26, sarà in Giappone.

Scopo del suo viaggio, si legge in vaticannews.va, è “confermare nella fede il piccolo gregge di fedeli, sostenere il dialogo e l’incontro interreligioso e promuovere la pace e la tutela della vita e dell’ambiente“. Prima di Papa Francesco, 35 anni fa, a visitare la Thailandia era stato Giovanni Paolo II, ora santo.

All’arrivo a Bangkok, Papa Francesco è stato accolto ai piedi della scaletta dell’aereo. Quindi si è trasferito presso la nunziatura apostolica presente nella capitale thailandese. La prima messa in Thailandia è stata celebrata in privato: ufficialmente la visita inizierà domani 21 novembre.

In Italia saranno le 3 di notte quando Papa Francesco inizierà a tutti gli effetti la visita con appuntamenti e discorsi: ne sono previsti 8 solo in Thailandia. Tutto comincerà alla Governmental House con la cerimonia di benvenuto al Papa da parte del primo ministro, il generale Prayuth Chan-ocha: presenti al saluto di Papa Bergoglio saranno le autorità, e una rappresentanza della società civile e del corpo diplomatico.

Più tardi, verso le 4.50 ora italiana, nel tempio Wat Ratchabophit Sathit Maha Simaram, ci sarà il primo incontro interreligioso: Papa Francesco e Somdej Phra Maha Muneewong, patriarca supremo dei buddisti, vivranno un momento di dialogo. Il Papa si recherà poi al St. Louis Hospital, un centro medico di eccellenza, fondato dai cattolici alla fine dell’800, per incontrare il personale e un gruppo di malati.

Nel pomeriggio, a Bangkok, Papa Francesco incontrerà, in una visita privata, il re: poi, nello stadio nazionale della capitale, pronto ad ospitare fino a 65 mila persone, celebrerà la prima messa aperta a tutti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Gli obiettivi di Papa Francesco, primo tra tutti "confermare nella fede il piccolo gregge", così pure il dialogo e l'attenzione per la pace e la cura dell'ambiente, mi sembra che si possano trasformare in ottime intenzioni di preghiera per chi, da tutto il mondo, lo sta seguendo con affetto e attenzione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!