Iscriviti

Otoniel catturato in Colombia: era il "nuovo Escobar"

Dairo Antonio Usuga, uno dei narcotrafficanti più ricercati del mondo, noto con il soprannome di "Otoniel", è stato arrestato in Colombia. Il criminale era considerato l'erede di Pablo Escobar.

Esteri
Pubblicato il 24 ottobre 2021, alle ore 17:42

Mi piace
0
0
Otoniel catturato in Colombia: era il "nuovo Escobar"

Dairo Antonio Usuga, noto anche con il soprannome di “Otoniel”, è stato arrestato a Necocli, in Colombia. Otoniel, uno dei narcotrafficanti più ricercati del mondo, è finito in manette al termine di un’importante e complessa operazione di polizia.

La cattura di Usuga è stata elogiata, in un tweet, dal consigliere presidenziale Emilio Archila. L’arresto del leader del gruppo criminale più potente tra quelli che si occupano di traffico di droga nel paese sudamericano rappresenta una grande vittoria per il governo conservatore del presidente Ivan Duque, se si considera che la Colombia è il primo esportatore di cocaina al mondo.

Chi è Otoniel

Otoniel ha assunto la guida del Clan del Golfo, ereditandola dal fratello Juan de Dios, ucciso dalla polizia nel 2012. L’uomo, 50enne, era uno dei più temuti della Colombia, tanto che gli Stati Uniti avevano offerto una taglia di 5 milioni di dollari per informazioni che portassero al suo arresto. Il clan, presente in quasi 300 comuni del Paese, è stato nel mirino, soprattutto negli ultimi anni, di svariate operazioni di polizia che hanno portato a numerosi arresti, costringendo i pochi esponenti rimasti in libertà a nascondersi nella giungla senza telefoni.

Per la cattura di Usuga c’è stato un dispiegamento pazzesco di uomini e mezzi: 500 membri delle forze dell’ordine, supportati da 22 elicotteri, con l’uccisione di un poliziotto durante il blitz. Otoniel è il narcotrafficante più temuto al mondo ed è un assassino di poliziotti, soldati, leader sociali, tanto da essere considerato l’erede di Escobar.

Come noto, Pablo Escobar, capo del cartello di Medellin, che controllava fino all’80% del commercio mondiale di cocaina, fu ucciso dalla polizia colombiana nel 1993.L’arresto di Usuga, stando alla dichiarazione di Ivan Duque, rilasciata nella base militare di Tolemaida, nel centro della città, rappresenta il colpo più duro subito dal narcotraffico in questo secolo, in Colombia, ed è paragonabile solo alla caduta di Pablo Escobar.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un arresto davvero incredibile, quello di Otoniel, ed un duro colpo per il narcotraffico colombiano. Grazie ad un eccezionale dispiegamento di forze e mezzi in campo, è stato possibile catturare l'erede di Escobar. Complimenti a tutti coloro che hanno fatto si che la giustizia trionfasse! Si tratta di una vittoria per il mondo intero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!