Iscriviti

Orrore in Cina, la fidanzata non accetta i suoi figli: lui li lancia dal balcone al 15esimo piano

In Cina, un uomo, per accontentare la volontà della compagna, ha ucciso i figli, lanciandoli dal balcone al 15esimo piano, pensando di costruire una nuova famiglia

Esteri
Pubblicato il 31 dicembre 2021, alle ore 15:37

Mi piace
0
0
Orrore in Cina, la fidanzata non accetta i suoi figli: lui li lancia dal balcone al 15esimo piano

C’è chi getta i figli dal balcone per salvarli da un incendio, chi perchè mosso dalla disperazione, tentando quasi sempre il suicidio e chi, per pura follia, peraltro premeditata. Questo è quanto accaduto in Cina dove a Chongqing un uomo e la sua fidanzata sono stati condannati a morte e per aver lanciato dal balcone, sito al quindicesimo dell’abitazione in cui vivevano, due bambini di uno e due anni, uccidendoli.

Secondo quanto raccontato dal prestigioso Daily Mail, il movente sarebbe ricondubile al rifiuto della donna di voler accettare nella sua vita i due bambini, frutto di una precedente relazione del suo compagno, al punto da volersene sbarazzare. 

La ricostruzione della tragedia 

L’immane tragedia si sarebbe consumata a seguito di un forte litigio della coppia. La ragazza, per mostrare la sua frustazione di non riuscire a coronare il sogno di una famiglia tutta sua con lui, era arrivata a tagliarsi i polsi. A quel punto il fidanzato, in un momento di follia, ha lanciato i suoi figli, di 1 e 2 anni. dal balcone. Mentre la figlia di Zhang Bo, Zhang Ruixue, 2 anni, è morta all’istante, il figlio Zhang Yangrui, 1 anno, si è spento in ospedale, dopo le atroci sofferenze legate alle ferite riportate dopo l’incredibile volo.

Secondo i media cinesi, l’uomo aveva iniziato la nuova relazione mentre era ancora coniugato all’ex moglie e madre dei due bambini. La nuova fidanzata però non accettava che avessero il sangue della sua precedente compagna. Le ricostruzioni spiegano che l’omicidio era già stato premeditato dalla coppia, che voleva costruirsi una nuova famiglia insieme.

Dopo aver lanciato i bambini dal balcone, l’uomo sarebbe corso giù per le scale e avrebbe raggiunto i figli pentendosi apparentemente del gesto insano. È stato ripreso dalle telecamere mentre sbatteva la testa contro il muro e piangeva in modo disperato, cosa che secondo i pubblici ministeri era tutta una farsa.

L’uomo avrebbe affermato che stava dormendo quando i bambini sono caduti dalla finestra, dicendo di essere stato svegliato da persone che gridavano al piano di sotto dopo aver scoperto i corpi su un prato erboso.L’ex moglie del sospettato ha dichiarato: “Nel momento in cui ho sentito che i miei figli sono stati effettivamente buttati fuori dal 15° piano dal padre e dall’amante, non sono riuscita a trovare parole per descrivere i miei sentimenti”. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una tragedia immane, quella che è accaduta in Cina e in cui hanno perso la vita due poveri bambini innocenti, colpevoli solo di essere finiti nelle mani di una matrigna folle, come il loro padre. Credo che la sentenza emessa sia stata più che giusta per la crudeltà di questi due esseri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!