Iscriviti

Nuova Zelanda: attentatore accoltella 6 persone in un supermercato, poi viene ucciso dalla Polizia

Secondo la Premier Jacinda Ardern l'uomo che ha agito era un lupo solitario e simpatizzante dell'Isis, già attenzionato dalle forze di sicurezza del Paese. L'attentatore, originario dello Sri Lanka, è stato ucciso in 60 secondo dalla Polizia.

Esteri
Pubblicato il 3 settembre 2021, alle ore 15:14

Mi piace
0
0
Nuova Zelanda: attentatore accoltella 6 persone in un supermercato, poi viene ucciso dalla Polizia

Si sono vissuti momenti di autentico terrore nella giornata di oggi ad Auckland, capitale della Nuova Zelanda, dove un attentatore è entrato in un supermercato accoltellando circa 6 persone, alcune delle quali sono rimaste ferite in modo grave. Secondo quanto dichiarato dalla Premier Jacinda Ardern, l’uomo che ha agito era un lupo solitario e originario dello Sri Lanka, sostenitore dell’ideologia dell’Isis. Già da tempo era attenzionato dalla Polizia e dalle forze di sicurezza, in quanto era ritenuto un pericolo per la popolazione.

Quando nelle scorse ore il soggetto è uscito da casa, le forze dell’ordine lo hanno seguito fino a quando è entrato nel supermercato, situato nel sobborgo di New Lynn. Il capo della Polizia, Andrew Coster, ha spiegato alla stampa internazionale che l’uomo è stato ucciso in 60 secondi dagli agenti. Per il momento nessuno dei feriti sarebbe in pericolo di vita. L’attentatore era arrivato in Nuova Zelanda nel 2011. Le sue generalità non sono state ancora rese note. 

Il terrore nel market

Sarebbero tre le persone che sono ricoverate in ospedale in gravi condizioni. Quando il soggetto è entrato nell’attività commerciale nessuno si sarebbe aspettato che avrebbe aggredito i clienti. L’uomo ha raggiunto il supermercato partendo in auto dal sobborgo di Glen Eden, ma come già detto per tutto il tragitto ha avuto le forze dell’ordine alle calcagna.

Ad intervenire è stata una squadra tattica e alcune squadre di sorveglianza. Non ci sarebbe comunque nessuna vittima. Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su quanto accaduto ad Auckland. La notizia dell’attentato si è sparsa immediatamente in tutta la città e nel resto del mondo

Ogni anno sono diversi gli attenti terroristici che si verificano in tutto il mondo. Le autorità internazionali monitorano costantemente questi fenomeni, che rappresentano un vero pericolo per tutti i Paesi del mondo. Sul caso accaduto in Nuova Zelanda sono comunque ancora in corso le indagini da parte delle autorità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un episodio davvero assurdo quello avvenuto in Nuova Zelanda, che ci fa capire di come le associazioni terroristiche rappresentino ancora un pericolo. L'attentatore questa volta è stato ucciso, prima che magari potesse compiere una strage. Le forze di polizia internazionali stanno tenendo sotto controllo il fenomeno del terrorismo, che continua a preoccupare il mondo intero.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!