Iscriviti

Notizia shock: mamma di due gemelli tatua uno dei due per distinguerli

Una 31enne, madre di due gemelli, ha deciso di tatuare uno dei due per distinguerli più facilmente anche all'asilo nido. La donna ha spiegato il motivo del suo gesto, legato ad un'errata somministrazione di un farmaco.

Esteri
Pubblicato il 10 dicembre 2020, alle ore 11:57

Mi piace
0
0
Notizia shock: mamma di due gemelli tatua uno dei due per distinguerli

Una storia che ci lascia increduli, quella che sto per raccontare. Ha per protagonista una 31enne, che non ha voluto rendere pubblica la sua identità, pur condividendo la sua storia su Reddit. La donna, madre di due gemellini, Adam e Jack, avuti dopo 5 anni di tentativi, ha spiegato che Jack è nato con una patologia che richiede l’iniezione di un medicinale una volta la settimana, tanto da decidere di tatuarlo, in modo da somministrare il farmaco al figlio giusto. La donna ha motivato la sua decisione. Sarebbe partito tutto da un errore, commesso dalla suocera, che si è offerta di fare da babysitter ai due nipotini, mentre lei era a lavoro.

Accidentalmente, la nonna ha somministrato il farmaco ad Adam piuttosto che a Jack e, accortasi immediatamente dell’accaduto, ha chiamato il 911. I due piccoli sono stati trasportati in ospedale. Per fortuna il farmaco è ad azione molto lenta e, al massimo, avrebbe provocato diarrea, tanto che i gemellini sono stati sorpresi dalla loro madre nel nosocomio, a sorseggiare tranquillamente un succo, dopo che ad Adam era stato somministrato l’agente di inversione. La suocera, però, dopo l’episodio, non ha più voluto far da babysitter ai nipotini che sono così andati all’asilo nido.

La scelta di tatuare Jack

La 31enne ha raccontato che il suo medico le avrebbe consigliato, proprio per evitare il ripetersi di episodi incresciosi, legati all’impressionante somiglianza dei gemellini, un tatuaggio medico, una lentiggine quasi impercettibile, non più grande dell’estremità di una matita, su un’area di pelle facilmente visibile, sotto leggera sedazione del piccolo Jack (quello affetto dalla patologia, per intenderci). La lentiggine, precisa la donna, è destinata a svanire nel giro di 2-3 anni, ma la suocera, dopo aver scoperto del tatuaggio effettuato al nipotino, è montata su tutte le furie, sino a quando non è stata rassicurata, constatando lei stessa che si trattava solo di una piccola lentiggine provvisoria. 

In questo modo, i gemellini, che la madre confessa sono talmente identici al punto da essere scambiati, a volte, anche da lei e suo marito, potranno essere facilmente distinti all’asilo nido che frequentano. Ma gli utenti su Reddit come hanno reagito ad una notizia del genere? Uno ha detto: “Preferisco tatuare i miei figli con Barney il dinosauro su tutto il corpo piuttosto che rischiare di rovinarli con i farmaci”, mentre un’altra scrive: “E’ letteralmente una lentiggine finta. Non è che gli hai fatoo una manica piena di ragazze pin-up e muscle car”. Insomma, la scelta della donna, contrariamente a quanto si possa pensare, ha ricevuto molti pareri favorevoli. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Non mi sento, onestamente, di giudicare la scelta della donna di tatuare, seppur provvisoriamente, uno dei due figli gemelli per distinguerli e scongiurare una somministrazione farmacologica al figlio non affetto dalla patologia, piuttosto che all'altro. La donna, in questo caso, ha agito sotto consiglio medico per cui bisognerebbe interpellare il dottore che ha ritenuto opportuno far tatuare il piccolo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!