Iscriviti

Muore la moglie incinta, lui pubblica le foto della bara aperta per fare un appello

La moglie incinta muore insieme alla figlia in un incidente d'auto causato da un uomo ubriaco. Il marito pubblica su Facebook le foto delle defunte per lanciare un appello.

Esteri
Pubblicato il 9 ottobre 2018, alle ore 10:51

Mi piace
2
0
Muore la moglie incinta, lui pubblica le foto della bara aperta per fare un appello

Il giorno del funerale della moglie Zach Kincaid, californiano e marito della defunta, avrebbe tenuto tra le braccia la sua quarta figlia, invece ad abbracciarla era il corpo privo di vita della donna, poichè anche la piccola ha trovato la morte in quell’incidente stradale risultato fatale per entrambe. Un guidatore ubriaco ha tolto la vita alle due donne della sua vita, e lui decide di lanciare un appello alle autorità in modo insolito ma di sicuro incisivo.

Marcos Forestal è l’autore di quel terribile incidente, che non curandosi dell’alcol ingerito l’attimo prima, ha scelto di mettersi alla guida della sua macchina. La donna era incinta di 8 mesi, mancava davvero poco perchè mettesse al mondo la quarta figlia, ma fin dall’arrivo dei soccorsi le condizioni di entrambe si sono rivelate fin troppo critiche. Al loro arrivo in ospedale hanno potuto solo dichiarare la morte di madre e figlia.

Le foto della funzione funebre

Zach ha voluto lanciare un appello alle autorità che si sono occupate del caso della sua famiglia. Il responsabile dell’incidente infatti, dovrà scontare 10 anni di carcere, ma se solo la bambina fosse stata già messa al mondo, gli anni sarebbero raddoppiati. Una decisione davvero assurda per l’uomo che si è visto togliere la vita della quarta figlia dalle mani.

Per far capire quanto concreta fosse quella vita seppur ancora nella pancia della madre, ha voluto scattare delle foto davvero toccanti durante la funzione funebre che vede la moglie all’interno della bara che tiene tra le braccia la piccola. Si vedono altre foto in cui il protagonista è proprio quel padre distrutto con tra le braccia la figlia che non ha potuto vedere il volto dei suoi genitori.

Zach ha dichiarato che ora dovrà dire alle altre tre sue figlie che un ubriaco ha portato via la madre e la sorellina, e l’unica cosa che ha avuto dalle autorità è stata una riduzione della pena perchè la bambina non era ufficialmente ancora nata. Una legge che secondo lui è ora di cambiare, ed è questo che chiede allo Stato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Una scelta discutibile quella di pubblicare le foto di entrambe le defunte sul web, la cosa certa è che quel senso di malessere e di solitudine che voleva ottenere, è arrivato chiaro e forte. Quella bambina meritava di avere giustizia. Parliamo di una vita strappata, anche se ancora nella pancia della madre.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!