Iscriviti

Morta suicida a 12 anni dopo lo stupro: bulli lanciano escrementi contro la tomba

Una ragazzina britannica di 12 anni è morta suicida a giugno scorso dopo essere stata vittima dei bulli per lo stupro subito. Ora la sua tomba è stata presa di mira da sconosciuti che l'hanno deturpata con pietre ed escrementi di animali.

Esteri
Pubblicato il 10 settembre 2021, alle ore 17:16

Mi piace
0
0
Morta suicida a 12 anni dopo lo stupro: bulli lanciano escrementi contro la tomba

Una storia da brividi quella che sto per raccontarvi. E’ quella di Semina Halliwell, una ragazzina britannica di 12 anni morta suicida il 12 giugno scorso. L’adolescente si è tolta la vita perchè vittima di bullismo da parte di un branco di giovanissimi dopo una violenza sessuale subita. 

Ora al dolore si aggiunge altro dolore per la mamma della vittima, dopo aver scoperto che la lapide di Semina era stata pesantemente imbrattata da sconosciuti con lancio di pietre ed escrementi di cane.

 L’accaduto

Quando si sono tenuti i funerali della piccola, a Soouthport, nel Merseyside, in Inghilterra, la madre della 12enne aveva temuto che alcuni ragazzi potessero ostacolare le esequie di sua figlia, pensando che, comunque, con la sepoltura ormai l’avessero lasciata in pace. Nei giorni scorsi, invece, una terribile scoperta dopo la segnalazione da parte di un amico di famiglia : la tomba di Semina era stata profanata.

Coperta di pietre e mattoni, con feci di cane ovunque, la tomba era stata volutamente ridotta in quello stato. E’ questo il racconto fornito da Rachel, madre della ragazzina, a giornali locali, non riuscendo a trattenere il dolore per quanto ha visto e subito. “Sono persone senza cuore, digustose e vili”, ha detto la donna….persone malvagie che hanno compiuto questo alla tomba di una ragazzina di 12 anni.

Grazie agli amici di famiglia, la tomba di Semina è stata ripulita anche se ora si teme che possa riaccadere. Sui social, infatti, sono apparsi post orribili con offerte di soldi a chiunque voglia imbrattare la tomba e filmarla. La polizia del Merseyside ha confermato che gli agenti hanno avviato un‘indagine sulla profanazione della tomba anche se per fortuna non sono stati causati danni permanenti.  Un dolore enorme per questa famiglia di Southpor nel Merseyside, in Inghilterra che, oltre a piangere la prematura scomparsa della figlia, si è vista anche imbrattare orrendamente la memoria della ragazzina con un gesto inqualificabile. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Di fronte a questa vicenda non ci sono davvero parole. La crudeltà umana non conosce limiti e oltre allo stupro che ha portato la ragazzina a togliersi la vita, c'è il dolore della profanazione della tomba....un dolore incolmabile per cui, spero, possano presto essere trovati i colpevoli e fatti marcire in carcere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!