Iscriviti

Morta congelata la scalatrice in costume da bagno

Gigi Wu è morta a causa di ipotermia dopo essere caduta in un dirupo a 1700 metri. Era, come sempre, in costume da bagno. Famosa sui social, i follower la ricordano e ringraziano.

Esteri
Pubblicato il 22 gennaio 2019, alle ore 16:42

Mi piace
12
0
Morta congelata la scalatrice in costume da bagno

Il corpo di Gigi Wu è stato ritrovato a quota 1700 metri. Era congelato. La 36enne è conosciuta nel web per aver scalato, ogni volta in bikini, molte montagne a Taiwan. Ad ogni cima raggiunta, postava il suo selfie sulla propria pagina di Facebook, dove molti followers l’ammiravano e la seguivano.

Montagna e Facebook erano i più grandi interessi di Gigi Wu, che per la maggior parte del tempo viveva solitaria tra i monti, dove immortalava le sue conquiste per poi postarle sui social. L’ultima scalata è dell’11 gennaio, quando si era diretta, da sola, come molte altre volte, allo Yushan National Park per vivere nuove emozioni tra i massicci più alti.

La caduta della “scalatrice in bikini”

L’avventura nel Parco di Yushan National per Gigi Wu era iniziata da appena una settimana, quando è scivolata in un burrone per 20 metri. Da alcune informazioni pare che la famosa scalatrice in bikini sia riuscita a comporre il numero telefonico di un amico per chiedergli aiuto, ma ciò non è stato sufficiente a salvarla a causa della posizione in cui si trovava. 

Un elisoccorso aveva cercato subito di raggiungere la donna, ma le cattive condizioni del tempo non hanno permesso al velivolo di raggiungerla. Il secondo tentativo è stato affidato ai Vigili del fuoco che, invece, sono riusciti ad avvicinarsi a Gigi.

Dalla prima richiesta d’aiuto al momento del recupero della donna, erano ormai passate 28 ore, troppe: le temperature erano particolarmente basse e il suo corpo, rivestito solo di un bikini, era ormai congelato. A dar notizia del ritrovamento della scalatrice 38enne sono stati i media locali. 

La bella ragazza cinese, la “scalatrice in bikini”, com’è dai più conosciuta, è stata ricordata e ringraziata dai suoi follower per aver mostrato al mondo, con i suoi scatti, la bellezza di Taiwan e delle sue cime. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Penso che passione per la montagna e forse il desiderio di primeggiare in qualcosa di doppiamente coraggioso abbiano sostenuto le scalate di Gigi Wu. Le cime e una divisa, chiamiamola così, esile. Penso sarà difficile toglierle il primato. Mi spiace sia finita in tal modo, forse per alcuni prevedibile, ma non nei sogni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!