Iscriviti

Miracolo in Brasile: ritrovati vivi 2 bambini scomparsi da un mese nella foresta

I fratelli Brothers Glauco e Gleison Ferreira, di 7 e 9 anni, sono stati trovati vivi da un boscaiolo dopo 4 settimane trascorse nella foresta amazzonica. I due bambini sono sopravvissuti bevendo l'acqua piovana, ma sono pesantemente denutriti e disidratati.

Esteri
Pubblicato il 20 marzo 2022, alle ore 13:54

Mi piace
1
0
Miracolo in Brasile: ritrovati vivi 2 bambini scomparsi da un mese nella foresta

Ascolta questo articolo

Quando ormai si erano perse le speranze di ritrovare in vita i piccoli Glauco e Gleison Ferreira e le ricerche ufficiali si erano fermate ormai da settimane, è arrivato il miracolo per i due fratellini brasiliani. I due bambini di 7 e 9 anni erano scomparsi lo scorso 18 febbraio nella foresta amazzonica, e sono stati ritrovati in vita martedì sera.

Glauco e Gleison si erano allontanati dalla loro casa nella riserva naturale Lago Capanã per andare a cercare gli uccellini. Quando non sono tornati a casa, le autorità hanno iniziato a battere a tappeto la foresta amazzonica, ma dopo settimane senza risultati le ricerche ufficiali sono state interrotte il 26 febbraio, dopo solo 8 giorni.

La popolazione non ha accettato questa scelta, e da allora un gruppo di 260 volontari ha continuato a cercare, senza successo, i due bambini giorno e notte. Incredibilmente, quando ormai si era affievolita la speranza di poterli ritrovare in vita, i bambini sono stati rintracciati a circa sette chilometri e mezzo dalla loro casa da un boscaiolo che stava tagliando un albero ad ha sentito uno dei bambini urlare quando ha sentito il rumore della sua motosega.

L’uomo ha trovato i bambini sdraiati nella foresta pluviale, affamati, preoccupantemente dimagriti e con diverse abrasioni, ma vivi. Un video mostra l’arrivo dei bambini, trasportati in barca per raggiungere l’ambulanza dalla zona remota della foresta in cui sono stati trovati. Ad accoglierli i genitori e centinaia di volontari che per giorni hanno continuato le ricerche.

Il padre Claudionor Ribeiro Ferreira ha raccontato in lacrime ai giornalisti: “Quando ho visto i miei figli ero felicissimo“, commentando di essere rimasto sconvolto vedendo le loro condizioni di salute, ma confortato dall’amore dimostrato dalla folla accorsa per vedere l’arrivo dei suoi bambini. La famiglia Ferreira è parte della minoranza etnica Mura, e moltissimi membri della loro comunità si sono stretti alla famiglia nel corso delle ultime difficili settimane.

I fratellini sono stati ricoverati in un ospedale nella vicina Manicoré, dove sono stati diagnosticati con una grave malnutrizione e disidratazione, oltre alle varie abrasioni, ed hanno raccontato ai genitori di essere sopravvissuti bevendo l’acqua piovana senza poter mangiare niente. Glauco e Gleison sono poi stati trasferiti in elisoccorso presso la terapia intensiva di un ospedale della capitale regionale Manaus.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Poveri bambini, è una cosa assolutamente sconvolgente che siano riusciti a sopravvivere così tanto da soli a quell'età. Si vede chiaramente che hanno sofferto tantissimo fisicamente, è apparente dal loro aspetto, ma anche psicologicamente rimanere così tanto soli a 7 e 9 anni deve essere stato un incubo. Spero che possano riprendere in pieno la loro salute fisica e psicologica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!