Iscriviti

Messico, giovane italiana trovata morta. L’ipotesi del suicidio sembra la via da seguire

L'istruttrice italiana di sub Anna Ruzzenenti è stata ritrovata senza vita nella spiaggia di Playa del Carmen, in Messico. Spunta il filmato di una tv locale messicana che mostra come la ragazza avesse già tentato il suicidio nella stessa spiaggia.

Esteri
Pubblicato il 24 dicembre 2018, alle ore 15:31

Mi piace
5
0
Messico, giovane italiana trovata morta. L’ipotesi del suicidio sembra la via da seguire

Originaria di Bardolino, in provincia di Verona, Anna Ruzzenenti, 27 enne istruttrice di sub è stata trovata priva di vita nella spiaggia di Playa del Carmen in Messico.

Secondo la ricostruzione fatta dal video di una tv locale messicana, Canal 10 di Cancun,  la ragazza avrebbe tentato il suicidio nella stessa spiaggia qualche giorno prima ma era stata salvata dalle forze dell’ordine messicane.

Le indagini e le ipotesi

La giovane ragazza dopo quell’episodio doveva essere rimpatriata immediatamente in Italia ma le è stato concesso il desiderio di rivedere le onde del mare messicano.  La tv locale racconta che Anna dopo essere arrivata in spiaggia, attratta dalla bellezza del mare si era avvicinata alle onde ma è stata bloccata e sollevata da una funzionaria del Dif, mentre un agente di polizia le diceva qualcosa.

Probilmente la ragazza stava vivendo un turbamento psicologico molto profondo che ha determinato in lei la volontà di porre fine alla sua vita. In base al protocollo vigente, il personale dell’Assistenza sociale del Dif municipale le ha fornito tutta  l’assistenza necessaria e si è messo in contatto con l’ambasciata italiana affinché venissero a conoscenza dell’accaduto e collaborassero per il suo rientro in Italia.

Giovedì 20 dicembre Anna doveva rientrare in Italia, ma la mattina di quello stesso giorno il suo corpo privo di vita è stato ritrovato all’alba sulla spiaggia davanti all’Hotel Royal Hacienda. Sono in corso ulteriori accertamenti per determinare i motivi che hanno indotto la ragazza a compiere quel gesto estremo. La salma ritornerà in Italia non appena si saranno concluse positivamente le procedure per il rimpatrio. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Cosa porta una giovane giovane donna al suicidio in un paese straniero non è possibile capirlo. Certamente un turbamento psicologico talmente grande da apparirle insormontabile. Una morte che lascia tutti senza parole e trasmette solo tanta tristezza e malinconia. Si spera che nelle prossime ore si possa fare luce sull'accaduto per determinare le ragioni di un gesto così estremo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!