Iscriviti

Melania Trump sulla biografia dell’ex amica: “È un libro pieno di falsità e deliri paranoici”

Presa di mira dalla biografia scritta dalla sua ex consigliera e amica Stephanie Winston Wolkoff, Melania Trump ha replicato alle accuse contenute nel libro, scagliandosi contro le falsità e le manie di protagonismo della donna.

Esteri
Pubblicato il 7 settembre 2020, alle ore 13:06

Mi piace
7
0
Melania Trump sulla biografia dell’ex amica: “È un libro pieno di falsità e deliri paranoici”

Come era logico aspettarsi, la replica non ha tardato ad arrivare. Melania Trump, dopo essere stata accusata di essere una smorfiosa che non sopporta la figliastra Ivanka, ha prontamente ribattuto all’ex amica e consigliera Stephanie Winston Wolkoff, che nella sua biografia non ha usato parole tenere nei confronti della moglie di Donald Trump. 

Quest’ultima, una volta venuta a conoscenza del contenuto del memoir, ha fatto presente che “il libro non è solo pieno di falsità e deliri paranoici, ma è interamente fondato su un bisogno immaginario di vendetta”. Dal suo punto di vita, la donna che aveva curato la cerimonia di insediamento del marito alla Casa Bianca, avrebbe solo cercato di accrescere la propria immagine, denigrando e sminuendo un personaggio in vista come la first lady.

Stephanie Grisham, capo dello staff di Melania Trump, ha poi aggiunto che facendo leva sul vittimismo, Stephanie Winston Wolkoff, non ha fatto altro che mettere in mostra tutta la sua profonda insicurezza. Inoltre, tenendo conto del tenore delle accuse formulate, è anche doveroso aggiungere che “chiunque registri di nascosto il proprio supposto miglior amico, è un disonesto

L’ex consigliera, dopo essere stata una stimata collaboratrice di Vogue, nel 2000 ha conosciuto Melania Trump, una donna che, come ha avuto modo di raccontare, “la gente pensa che sia triste e intrappolata, invece non lo è”. Caratterizzata da una fredda sicurezza, l’ex modella di origini slovene è stata definita schizzinosa, in quanto avrebbe definito i bagni della Casa Bianca un’autentica discarica.

Ma nella biografia intitolata Melania and Me: The Rise and Fall of My Friendship with the First Lady, la terza moglie del presidente degli Stati Uniti d’America è stata dipinta anche come una persona di ghiaccio che ha fatto di tutto per mettere in ombra la figliastra Ivanka. Come se non bastasse, l’ex signorina Knauss avrebbe fatto costante uso di account email privati, una pratica che ha messo a rischio non solo la privacy, ma anche la sicurezza nazionale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - In casi di questo genere, è sempre molto difficile scoprire quale sia la verità. A fronte di ciò, è però possibile farsi una propria opinione. La famiglia Trump è sempre al centro di mille polemiche, ragion per cui è logico ipotizzare che quanto riportato nel libro non siano solo delle fandonie campate per aria. Dall’altra parte, chi ha scritto la biografia potrebbe però aver calcato la mano, giusto per aver maggior visibilità mediatica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!