Iscriviti

Medico russo colpisce a pugni un paziente che cade a terra e muore

Un video diventato virale mostra il litigio tra un medico e un paziente in un ospedale di Belgorod, in Russia. In seguito ai violenti pugni del medico, il paziente cade a terra e muore. Ecco il video

Esteri
Pubblicato il 11 gennaio 2016, alle ore 11:17

Mi piace
0
0
Medico russo colpisce a pugni un paziente che cade a terra e muore

In Russia un paziente è morto dopo esser stato colpito da un medico con violenti pugni, per aver presumibilmente mancato di rispetto ad un’infermiera dell’ospedale di Belgorod, a 670 chilometri da Mosca.

Le immagini registrate dalla videocamera a circuito chiuso installata nella sala del pronto soccorso dell’ospedale numero 2 di questa città, ubicata nel Distretto centrale della Russia, mostrano il litigio tra un dottore e un paziente disgraziatamente terminato con la morte di quest’ultimo.

Nel video si può vedere come il medico, furioso, colpisca ferocemente l’uomo presentatosi in ospedale per forti dolori all’addome e accusato da un’infermiera di averle dato un calcio e di averla importunata. Il paziente, dopo esser caduto a terra, non ha più dato segnali di vita, e alcuni medici, compreso l’aggressore, hanno tentato invano di rianimarlo. Il video è stato pubblicato su internet ed è diventato virale.

Il medico è stato identificato dalle forze di polizia russe: il suo nome è Ilya Zelendinov, ha 58 anni e abita a Belgorod, così come la vittima dell’incidente, che si chiamava Yevgeniy Bakhtin e aveva 56 anni.

L’aggressore, che si trova agli arresti domiciliari dal 29 dicembre, giorno in cui si è verificata la tragica vicenda, ha giustificato il suo crimine dicendo che ha difeso l’onore di un’infermiera importunata dal paziente, fatto fermamente negato dall’amico della vittima presente sul luogo dei fatti.

Secondo la stampa locale, il paziente è morto a causa di un trauma cranico encefalico causato dal forte pugno e dalla conseguente caduta a terra, ma il caso è diventato penale solo quando le immagini sono state mostrate dalla televisione della regione di Mosca. Contro il medico la filiale regionale del Comitato Nazionale di Indagine ha aperto un processo con l’accusa di omicidio colposo, per aver causato la morte per negligenza, una tipologia di reato previsto nella parte Uno, articolo 109 del Codice Penale della Russia.

Cosa ne pensa l’autore
Rita Piras

Rita Piras - Si presume che i medici abbiano studiato per amore della vita e certo non ci si aspetta di certo che in un ospedale, dove si dovrebbe far di tutto per salvare la vita delle persone, la morte venga addirittura causata. Le immagini sono davvero forti, la rabbia del medico è evidente, la furia con cui entra nella sala e inveisce contro il paziente è inconcepibile. Qualunque cosa abbia detto o fatto la vittima, direi che la reazione del medico è stata decisamente spropositata.

Lascia un tuo commento
Commenti
Evelin Felice
Evelin Felice

12 gennaio 2016 - 16:10:25

Ma come si fa a comportarsi cosi'? Qualsiasi cosa possa aver detto o fatto il paziente, la reazione è spropositata

0
Rispondi