Iscriviti

Maratona di cinque ore a base di sesso e droga: ragazza di 32 muore per arresto cardiaco

La vicenda è successa in Colombia e dimostra una verità messa in risalto anche dalla scienza: troppo sesso fa male. Meglio essere moderati in tutto. Tranne che con la droga che va evitata

Esteri
Pubblicato il 26 gennaio 2022, alle ore 10:03

Mi piace
0
0
Maratona di cinque ore a base di sesso e droga: ragazza di 32 muore per arresto cardiaco

Ascolta questo articolo

Il sesso è fondamentale per migliorare il rapporto con il partner, ma è sempre meglio non esagerare, perché anche in questo caso il troppo stroppia. E questo vale ancora di più se al sesso viene associata pure la droga. In Colombia, nella città di Cali, una donna di 32 anni è morta dopo una maratona di cinque ore a base di sesso e droga.

La sventurata, soprannominata La Bestia, per via del suo carattere molto forte, si era appartata in un albergo con il patner, dove ha consumato un rapporto sessuale non stop, aiutata in questo dal consumo di sostanze stupefacenti. Dopo la performance, la donna ha avvertito forti capogiri, prima di accasciarsi a terra priva di sensi.

Il compagno ha prontamente chiamato i soccorso. Poi ha deciso di portala lui stesso all’ospedale a bordo di un taxi. Ma, giunta al Pronto Soccorso, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso per arresto cardiocircolatorio. Un infarto provocato da una esagerata attività sessuale che non è la prima volta che causa eventi nefasti.

Le indagini sulla vicenda sono già iniziate. Gli inquirenti hanno sentito il taxista che ha accompagnato i due all’ospedale: “Stavo andando a casa quando ho ricevuto una chiamata da Santa Elena. Subito ho capito che la ragazza era svenuta. Si vedeva che non aveva segni vitali, ma non pensavo che la situazione fosse così grave”.

L’inchiesta punta a far luce sulla dinamica dell’incidente e a capire quale tipo di sostanza stupefacente provocato l’arresto cardiaco. Ma questa vicenda di cronaca dimostra la bontà delle ricerche degli scienziati, secondo cui un’attività sessuale troppo frequente può nuocere alla salute di una persona. Un rischio accentuato ancor di più se, oltre al sesso, si associa pure il consumo di droga, in un mix legate per la vita. E la vicenda colombiana lo ha confermato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Davide Spina

Davide Spina - Trovo paradossale che le inchieste puntino ad accertarsi come sia andate le cose quando quelle cose sono chiare come il sole La ragazza ha ecceduto con il sesso e con la droga e questo le è costato caro. Il resto è una formalità buona solo per avvisare gli altri che c'è bisogno di moderazione in tutto, perché il troppo non fa mai bene a nessuno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!