Iscriviti

Mamma 19enne viene trovata morta, accanto al figlio di pochi mesi, in stato di disidratazione

Una giovane mamma di 19 anni è stata trovata morta nella sua abitazione, due giorni dopo il decesso. Accanto al corpo esanime della donna vi era il figlio di soli 5 mesi, in uno stato di forte disidratazione.

Esteri
Pubblicato il 4 marzo 2019, alle ore 20:00

Mi piace
13
8
Mamma 19enne viene trovata morta,  accanto al figlio di pochi mesi, in stato di disidratazione

Una giovane mamma 19enne, Courtney Newlands, residente in Scozia, viene ritrovata senza vita nella sua abitazione con accanto il figlio di soli 5 mesi, gravemente disidratato ma ancora vivo. Dalle prime indagini è emerso che la donna era deceduta da due giorni: gli agenti di polizia si erano recati nell’abitazione allertati dai famigliari della donna. Una volta entrati nell’abitazione, gli agenti hanno trovato la donna morta e il piccolo Declan sdraiato nel suo lettino accanto alla mamma.

L’allarme è stato lanciato dalla mamma e dalla sorella di Courtney che, non riuscendo a mettersi in contatto con la donna, neanche telefonicamente, hanno deciso di chiedere l’intervento della polizia affinché verificasse che fosse tutto a posto.

Cosa è accaduto in quella casa

Dalle prime indagini e dalle prime ricostruzioni svolte dalla polizia sembra che l’ipotesi più plausibile sia una morte sopraggiunta per delle complicanze del diabete di tipo 1, di cui la donna era affetta dal periodo della gravidanza. Al momento, si è in attesa dei referti dell’autopsia che chiariranno ogni dubbio e stabiliranno l’esatta causa del decesso: si sospetta che la morte sia avvenuta nella notte tra il 19 ed il 20 febbraio 2019.

Non appena gli agenti sono entrati in casa, si sono resi conto di quello che era successo e che stava per accadere al bambino, hanno chiesto l’immediato intervento dei mezzi di soccorso per soccorrere il bambino che era vivo ma in evidente stato di sofferenza. Non appena sono giunti i soccorsi, il piccolo è stato portato in codice rosso all’ospedale, dove è stato tenuto in osservazione per due giorni a causa di una seria disidratazione

I medici hanno dichiarato che, probabilmente, se l’allarme fosse stato dato anche solo pochi minuti dopo, il piccolo non ce l’avrebbe fatta. Lo stato di disidratazione era talmente avanzato che al piccolo non restavano che poche ore di vita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Marella

Daniela Marella - Povero donna: spero non si sia resa conto di nulla, sennò avrà trascorso i suoi ultimi minuti di vita a temere di essere la causa della morte del figlio. Se non era in grado di chiedere aiuto, non poteva occuparsi del figlio, e sarà stata angosciata per la fine che poteva fare il suo piccolo Declan.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!