Iscriviti

L’eventuale figlia di Harry e Meghan non avrà alcun titolo nobiliare

Secondo un antico protocollo reale, il ducato del Sussex, regalo della regina Elisabetta a Harry e Meghan, potrà essere trasmesso solo ad un erede di sesso maschile. Sempre che Meghan la “femminista” non decida, nel frattempo, di cambiare le cose.

Esteri
Pubblicato il 7 giugno 2018, alle ore 17:55

Mi piace
13
0
L’eventuale figlia di Harry e Meghan non avrà alcun titolo nobiliare

Il principe Harry e Meghan Markle sono da poco diventati duca e duchessa del Sussex. Il ducato, regalo della regina Elisabetta II, potrà però essere trasmesso solo ad un erede maschio. Un’eventuale figlia non avrà modo di ereditare alcun titolo nobiliare, e potrà tutt’al più essere chiamata con l’appellativo di “lady”.

Quella che agli occhi della società del XXI secolo appare come una vera e propria discriminazione, in verità è un’antica regola che trova fondamento nel rigido protocollo reale, secondo il quale il titolo nobiliare può essere trasmesso solo tra individui di sesso maschile. Pertanto, se la coppia non avrà un erede maschio, il ducato di Sussex finirebbe di esistere con la loro morte.

Una modifica al protocollo reale sarebbe quindi un atto più che auspicabile. La modernizzazione della corona inglese non è però una cosa così semplice. D’altra parte, è anche vero che grazie al Crown Act del 2013, la Regina Elisabetta II ha cambiato le regole che determinano la successione al trono. Da allora, è stato previsto che ciò non possa più dipendere dal genere sessuale.

Come dire, niente più discriminazioni tra uomini e donne: la regola innovativa vale però solo nella determinazione della successione al trono. In altre parole, sarebbe applicabile solo ai figli di William e Kate Middleton, ma non a quelli di Harry e Meghan. Ed è per questa ragione che Charlotte non ha dovuto cedere il posto al principe Louisl nato lo scorso mese di aprile.

Bisogna capire cosa Harry e Meghan, che hanno già dato prova di essere poco convenzionali, desiderino per i loro figli”, ha spiegato l’osservatore della famiglia reale britannica, Richard Fitzwilliams, durante un’intervista all’Independent. Meghan potrebbe infatti decidere di far pressione, andando a scardinare un’ancestrale regola che al giorno d’oggi appare decisamente fuori luogo. Ma il suo più che conosciuto spirito femminista potrebbe orientarsi anche verso la decisione opposta: potrebbe essere lei stessa, con il marito, a chiedere che ai figli non venga riconosciuto alcun titolo. Si tratterebbe di una scelta che di fatto libererebbe gli eredi dai doveri previsti dai protocolli di corte.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Le infinite norme della casa regnante inglese, da un lato sono affascinanti e permettono di mantenere viva una tradizione ultracentenaria, dall’altra parte appaiono slegate da ogni attuale regola sociale. Meghan e Harry hanno dimostrato di essere particolarmente allergici ai protocolli ufficiali: chissà che anche in futuro non riescano a stupirci una volta che avranno dato alla luce degli eredi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!