Iscriviti

La terribile notizia è appena arrivata dall’Ucraina su Zelensky

Non ci sono buone notizie dal fronte delle ostilità, purtroppo la situazione si fa sempre più delicata. Vediamo che cosa sta succedendo in queste ore e quali saranno le prossime mosse delle parti.

Esteri
Pubblicato il 7 maggio 2022, alle ore 19:10

Mi piace
0
0
La terribile notizia è appena arrivata dall’Ucraina su Zelensky

Ascolta questo articolo

In questi questi ultimi due mesi non si sta facendo altro che parlare delle ostilità che si stanno verificando in Ucraina, che è entrata in contrasto con la Russia. La situazione si fa sempre ogni giorno più complicata e la diplomazia internazionale è al lavoro costantemente per cercare una soluzione, che per il momento appare lontana. In questi giorni poi ci sono stati alcuni episodi che hanno fatto salire ulterirmente la tensione, come l’affondamento dell’incrociatore Moskva. 

Nelle ultime 24 ore poi una nave russa tra le più moderne ha preso improvvisamente fuoco, e le autorità ucraine hanno diciarato che il natante è stato colpito da un missile Neptune. Episodi che certamente non fanno che peeoccupare il mondo intero, che teme una escalation delle ostilità. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky continua ad invocare l’aiuto della NATO. Ma in queste ore il leader ucraino è tornato a parlare, vediamo cosa ha detto. 

Cosa ha detto Zelensky

Dall’inizio delle ostilità chi ha più di tutti sofferto è la popolazione. Tra i civili e militari ci sono state migliaia di vittime, questo se si pensa che alcune città come Mariupol sono completamente distrutte, in quanto i russi hanno colpito anche infrastrutture importantissime per il Paese. Mosca continua a spiegare che si tratta di una “operazione speciale”

Sono sconcertanti i dati che in queste ore il presidente ucraino Zelensky ha snocciolato dinanzi all’opinione pubblica, parlando di circa “2mila missili caduti sull’Ucraina”. I caccia di Mosca secondo dati in possesso del governo ucraino dall’inizio delle ostilità avrebbero effettuato circa 2.700 raid

Sulla sua pagina Facebook, Zelensky ha ringraziato la Gran Bretagna per l’aiuto che il Regno Unito sta offrendo, unitamente al supporto degli Stati Uniti, lanciando anche un monito a tutti gli altri Paesi occidentali e membri dell’allenza NATO. “Se tutti nel mondo, o almeno la stragrande maggioranza, fossero leader saldi e coraggiosi come l’Ucraina, come la Gran Bretagna, sono sicuro che avremmo già concluso” – che hainformato Zelensky, che si dice convinto che se tutti fossero stati uniti sin da subito nell’aiutare il suo Paese, l’Ucraina sarebbe già stata liberata. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come le ostilità in Ucraina siano ben lungi dal terminare. La situazione si fa sempre più complicata e per questo la diplomazia internazionale cerca di risolvere la questione, ancora si attende un incontro tra Zelensky e lo stesso Putin. Intanto in Ucraina continua la carneficina.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!