Iscriviti

La stazione spaziale Tiangong 1 sta per cadere sulla Terra

La stazione spaziale Tiangong-1 è prossima alla caduta sul nostro pianeta dopo anni che non era più in funzione. Si cerca di capire quando e dove cadranno precisamente i rottami.

Esteri
Pubblicato il 9 marzo 2018, alle ore 10:24

Mi piace
4
0
La stazione spaziale Tiangong 1 sta per cadere sulla Terra

Sono ormai contati i giorni per la stazione spaziale Tiangong-1 che si sta sempre più avvicinando alla Terra. Secondo le stime, la stazione cinese potrebbe schiantarsi sul nostro pianeta tra qualche settimana ma ancora non si sa precisamente in che punto del globo. Infatti, secondo le prime informazioni arrivate da parte di scienziati e dei giornali, i rottami potrebbero cadere nelle zone della Cina settentrionale, sul Medio Oriente, sulla Spagna settentrionale, su Stati settentrionali degli Stati Uniti, sulla Nuova Zelanda, Tasmania, Sudamerica, Sudafrica o persino sull’Italia centrale.

Per adesso sia il giorno che la destinazione della stazione spaziale sono sconosciute ma si prevede la caduta intorno al 10 aprile 2018. Per adesso gli scienziati stanno cercando di trovare altre informazioni mentre l’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) tranquillizza il popolo italiano dicendo che le probabilità di caduta dei rottami sull’Italia sono davvero basse.

Nonostante tutto, non si può conoscere la traiettoria che il Tiangong-1 utilizzerà per rientrare sulla Terra. Solo 3 giorni prima che avvenga l’impatto si potrà conoscere il giorno esatto della caduta e solo 6 ore prima si potrà conoscere la traiettoria di rientro. Come per gli aerei in situazioni di problemi incerti, anche in questo caso sono state allertate diverse associazioni: Asi, Protezione civile, Enac, Enav, Aeronautica Militare e Difesa.

Nelle ultime ore l’Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha dichiarato che la stazione Tiangong-1 dovrebbe rientrare fra il 29 marzo e il 9 aprile 2018. Per quanto riguarda i danni che potrebbero arrecare i detriti della stazione spaziale, non dovrebbero essere gravi per il fatto che l’atmosfera distrugge gran parte dei rottami, frantumandoli in piccoli pezzi.

Quindi, anche se la stazione misura 10,5 metri e pesa più di otto tonnellate, si dividerà durante la sua caduta. Per anni la stazione Tiangong-1 ha svolto il suo compito, fin dal 2011, quando la Cina ha mandato la sua prima stazione per sfidare le grandi aziende spaziali come la NASA e quella cinese è anche più grande della stazione Nasa Atmospheric Research.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Nicola Fanelli

Nicola Fanelli - Sicuramente non porterà danni gravi la caduta di questa stazione spaziale, anche se risulta essere di dimensioni più grandi rispetto ad altre stazioni che sono andate fuori controllo negli ultimi decenni. Comunque la prevenzione prima di tutto anche perché non si sa ancora precisamente il luogo della caduta dei rottami della stazione spaziale Tiangong-1.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!