Iscriviti

Kenya, uccideva bambini e ne succhiava il loro sangue: arrestato "l’uomo vampiro"

Una storia terribile giunge dall'Africa, dove negli scorsi giorni il 20enne Masten Milimo Wanjala è stato arrestato con l'accusa di aver tolto la vita a 12 bambini. Ad alcuni di loro avrebbe succhiato il sangue, chiedendo anche un riscatto alle loro famiglie.

Esteri
Pubblicato il 16 luglio 2021, alle ore 09:56

Mi piace
0
0
Kenya, uccideva bambini e ne succhiava il loro sangue: arrestato "l’uomo vampiro"

La polizia del Kenya, in Africa, nella giornata di mercoledì scorso ha arrestato il 20enne Masten Milimo Wanjala. Secondo l’accusa, l’uomo si è reso responsabile di ben 10 infanticidi. Alcuni dei delitti sarebbero stati commessi con una modalità terribile. Infatti, le autorità, hanno riferito che il 20enne, in alcune occasioni, avrebbe anche succhiato il sangue ai bimbi. Una storia terribile, che sembra uscita da un romanzo di Bram Stoker, ma che invece è assolutamente reale. 

L’indagato avrebbe ammesso dinanzi alla polizia di aver commesso i crimini di cui viene accusato. La polizia ha cominciato le indagini attorno a Wanjala dopo aver scoperto nella città di Kabete, poco fuori Nairobi (capitale del Paese), i cadaveri del 12enne Junior Mutuku Musyoka e del 13enne Charles Opindo Bala. Oltre al delitto di questi due bimbi, Masten si è dichiarato colpevole di altri quattro infanticidi commessi sempre in Kenya. 

Una storia da brivido

Attualmente l’indagato sta collaborando con la polizia, guidando le autorità a ritrovare i corpi delle persone decedute. Quando ha ucciso le sue vittime, il 20enne ne ha nascosto i resti all’interno di alcuni campi di mais o nei canali di scolo. Al momento rimangono oscuri i motivi che hanno portato questo giovane a compiere tale strage di bambini. 

Wanjala pare avesse già alle spalle diverse condanne per piccoli illeciti. La vittima a cui l’indagato, stando a quanto accertato finora dalla polizia, avrebbe “succhiato il sangue”, si chiamava Purity Maweu ed era una ragazzina 12enne. Il fatto di cronaca ha sconvolto la nazione e adesso la popolazione chiede una pena esemplare per il giovane. 

Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su quanto avvenuto in Kenya. Inoltre, prima di uccidere le vittime, sembra che il soggetto abbia chiesto un riscatto alle loro famiglie. Nell’ultimo anno in Kenya sono spariti circa 242 ragazzini: quella delle sparizioni di minori è una piaga che attanaglia da anni il Paese africano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una vicenda davvero terribile quella che arriva da Kenya, e che ci fa capire di come le persone possano essere davvero folli. Una storia che sembra uscita da un romanzo di Bram Stoker, ma che invece è cruda e purtroppo reale. il fatto ha sconvolto il Paese e la popolazione sta anche manifestando chiedendo una pena esemplare per il 20enne. Davanti a cotanto orrore si rimane davvero esterrefatti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!