Iscriviti

Jack Ma dice addio ad Alibaba per dedicarsi alla filantropia: "Non voglio morire in ufficio, meglio in spiaggia"

Il fondatore di "Alibaba", nonché l'uomo più ricco della Cina, ha deciso di abbandonare la propria carica e di dedicarsi alla filantropia. Per lui si prospetta "l'inizio di un’epoca", convinto di seguire le orme di Bill Gates e ritrovare se stesso.

Esteri
Pubblicato il 10 settembre 2018, alle ore 07:08

Mi piace
6
0
Jack Ma dice addio ad Alibaba per dedicarsi alla filantropia: "Non voglio morire in ufficio, meglio in spiaggia"

Jack Ma, l’uomo più ricco della Cina, è noto al mondo per aver fondato l’e-commerce Alibaba che con gli anni è diventato un vero colosso dal valore di 420 miliardi di dollari.

Recentemente il ricco imprenditore ha comunicato al mondo intero la sua intenzione di abbandonare la carica di presidente per dedicarsi interamente alla filantropia e ritrovare il “tempo perso”. Il suo nuovo obbiettivo sarà quello di trascorrere più tempo possibile con i suoi figli e con sua moglie, e sviluppare le sue passioni cosi da dare spazio a nuovi stimoli. 

La scelta di Jack Ma

In una lunga intervista, Jack Ma ha specificato i motivi e l’importanza di questa sua drastica decisione che arriva proprio durante il suo 54esimo compleanno che farà da cornice alle sue dimissioni: “Non voglio morire nel mio ufficio, voglio morire sulla spiaggia“. Tale scelta per il ricco imprenditore segna l’inizio di una “nuova epoca”, cosi descritta dallo stesso, che è sempre più convinto di seguire le orme di Bill Gates

Con grande affetto e amore, Jack ha raccontato la nascita di Alibaba descrivendola come la sua “fidata amica” ma nonostante il forte legame è arrivato il momento per entrambi di intraprendere strade diverse e inedite. Sebbene la diversità di vedute, Jack Ma ha specificato che resterà nel board del gruppo cosi da rimanere sempre il guru di Alibaba, naturalmente distaccandosi da moltissimi impegni che ne conseguono. 

Con un passato da ex-insegnante di inglese, Jack Ma avrà l’opportunità di tornare alla “normalità” cosi da ritrovare se stesso e realizzare i suoi più intimi desideri. Il grande successo di Alibaba è proporzionale ai sacrifici affrontati da Jack che per molti anni si è annullato per dedicarsi completamente allo sviluppo del suo colosso. Vivere sempre dentro un ufficio, tra conferenze e impegni, sicuramente è molto stressante ma purtroppo molta gente comune non ha la fortuna di poter mollare tutto e ritrovare il giusto equilibrio. Come consigliato da Jack, non bisogna disperarsi anzi si deve essere sempre determinati e ricchi di speranza perché con tanta volontà e un minimo di organizzazione si può cambiare vita e trovare il tempo utile per essere felici.

Molto interessante è la biografia di Jack Ma che, partendo dal “basso”, è riuscito a realizzare tutti i suoi sogni e a raggiungere l’apice del successo e adesso, questa sua scelta, dimostra come la carriera non basta a riempire completamente il cuore di un uomo. Da questa mancanza, anche il famoso imprenditore sente la necessità di dedicarsi interamente agli affetti della sua famiglia e di sentirsi utile per il prossimo cosi da aiutare chi vive in difficoltà. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano La Rocca

Gaetano La Rocca - La storia di Jack Ma è molto significativa e dimostra come ogni uomo, anche partendo "dal basso", può raggiungere qualsiasi obbiettivo e realizzare anche i sogni più complessi. Questa sua insolita scelta dimostra come la carriera e i soldi non potranno mai riempire il cuore di un uomo in quanto in lui rimarrà sempre un vuoto, che può essere solo colmato dalle piccole cose della vita: l'amore, la famiglia e le passioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!