Iscriviti

Indonesia, il Boeing 737 della compagnia Lion Air con 189 persone a bordo precipita in mare

Era appena decollato da Giacarta: l'aereo con a bordo 189 persone, si è schiantato improvvisamente in mare. I contatti col velivolo si erano già persi subito dopo il decollo.

Esteri
Pubblicato il 29 ottobre 2018, alle ore 17:46

Mi piace
7
0
Indonesia, il Boeing 737 della compagnia Lion Air con 189 persone a bordo precipita in mare

Un aereo della compagnia indonesiana Lion Air è caduto in mare con 189 persone a bordo. La Tv indonesiana ha mostrato delle immagini di una larga chiazza di benzina nell’area dove l’aereo è caduto accompagnata dai resti del velivolo schiantatosi. L’agenzia indonesiana per la gestione dei disastri Bnpb ha pubblicato un post su Twitter comunicando che sul volo c’erano 182 passeggeri, tra cui tre bambini, e sette membri dell’equipaggio, pubblicando anche foto che mostrano smartphone, libri, borse e parti della fusoliera dell’aereo rimasti in mare.

L’aereo era nuovo, era stato registrato e consegnato ad agosto. Il portavoce della Boeing, Paul Lewis, afferma che la società sta monitorando scrupolosamente la situazione non fornendo però ulteriori dettagli sul disastro. Il ministero dei Trasporti indonesiano ha fatto sapere che l’aereo si è schiantato 13 minuti dopo il decollo dalla capitale, avvenuto intorno alle 6:20.

L’aereo è precipitato nell’acqua a circa 40 metri di profondità intorno alle 6:30 (00:30 in Italia) quando si sono interrotti i contatti con la torre di controllo. Il velivolo aveva chiesto di rientrare a Giacarta poco dopo il decollo, ma di esso si erano immediatamente perse le coordinate. Il volo era diretto a Pangkal Pinang, una città nell’isola di Bangka, vicino Sumatra.

L’aeromobile aveva raggiunto un’altitudine di soli 1.580 metri. Si tratta del disastro aereo peggiore avvenuto in Indonesia dopo quello del volo AirAsia da Surabaya a Singapore che precipitò in mare nel dicembre 2014, uccidendo tutte le 162 persone a bordo. A causa di problemi di sicurezza, le compagnie aeree indonesiane erano state escluse dalle rotte europee nel 2007, anche se nel giugno scorso questo divieto era stato definitivamente revocato. 

Il governo australiano ha vietato a tutti i propri dipendenti di volare con la compagnia indonesiana Lion Air finché non sarà fatta luce sulla tragedia. Il divieto è esteso anche ai dipendenti delle società che lavorano in appalto per il governo di Canberra. Tra le vittime, vi è anche una vittima italianaAndrea Manfredi, 26enne di Massa. Sul profilo Instagram del ragazzo, sono moltissimi i messaggi di cordoglio inviati da amici e parenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una sciagura che lascia senza parole: 189 vite stroncate in questo modo ingiusto e tragico. Non ci sono parole per esprimere il profondo rammarico di fronte a questa tragedia. Una vacanza che si è trasformata in un incubo senza ritorno. Il mio pensiero va a quei tre bambini presenti su quel volo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!