Iscriviti

India: bimba di 8 anni rinuncia all’eredità di 60 milioni per farsi suora

La figlia di otto anni di un ricco commerciante di gemme ha riuninciato all'eredità per entrare in un rigoroso ordine religioso. Succede in India, dove Devanshi Sanghvi è diventata una suora gianista.

Esteri
Pubblicato il 24 gennaio 2023, alle ore 10:42

Mi piace
2
0
India: bimba di 8 anni rinuncia all’eredità di 60 milioni per farsi suora

Ascolta questo articolo

Una bambina di otto anni  che avrebbe dovuto ereditare una fortuna multimilionaria ha deciso di rinunciare all’eredità, scegliendo di diventare suora. Accade in India, dove la piccola Devanshi Sanghvi è stata ammessa la scorsa settimana come suora a un rigoroso ordine religioso dopo aver rinunciato ai piaceri mondani.

Devanshi era, fino alla scorsa settimana, un’erede dell’attività di gioielleria Sanghvi and Sons nella città occidentale di Surat, conosciuta localmente come Diamond City per la sua importanza nel commercio globale di gemme. La bambina, la cui famiglia è appartenente alla fede Jain, una’antica religione indiana che predica la non violenza, il vegetarianismo rigoroso e l’amore per tutte le creature, sarebbe entrata in possesso della fortuna della famiglia nel giro di una decina di anni.

Invece mercoledì scorso, Devanshi è stata festeggiata in una cerimonia di quattro giorni, durante la quale ha viaggiato su una carrozza trainata da un elefante, per annunciare la sua nuova vocazione. Al culmine della cerimonia, è arrivata in un tempio per scambiare i suoi abiti elaborati con un semplice vestito di cotone bianco, dopo essersi fatta rasare tutti i capelli. Si tratta di una delle iniziate più giovani mai accettate dal controverso ordine religioso, finito sotto attacco nel 2016 per la morte di una 12enne dopo due mesi di diguino, imposti come atto di penitenza.

Devanshi non ha mai guardato la televisione, i film o è andata in centri commerciali e ristoranti“, ha detto un testimone alla cerimonia di mercoledì, aggiungendo che la bambina era stata una presenza regolare alle cerimonie del tempio. “Ha mostrato un’inclinazione religiosa sin da quando era una bambina“, ha detto l’amico di famiglia Nirav Shah. “Ha seguito la vita ascetica fin dalla tenera età“.

Secondo alcun voci, molte famiglie giainiste incoraggino i loro figli a entrare in ordini religiosi per migliorare la posizione sociale dei loro parenti. Il giainismo ha più di 4 milioni di seguaci in India, molti dei quali, come la famiglia di Devanshi, provenienti da ricche comunità commerciali. Pare l’eredità potrebbe ora andare alla sorella minore Kavya, che ha 5 anni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Nessuno dovrebbe prendere decisioni così importanti per la propria vita quando ha solo 8 anni, non ha neanche finito le elementari e già ha cambiato la sua vita per sempre. Giudico gli adulti che l'hanno accettata nell'ordine e quelli che le hanno consentito di farlo, o addirittura l'hanno incoraggiata per avere status sociale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!