Iscriviti

Il politico russo Vitaly Milonov contro i gay: "Vanno sterilizzati come i gatti"

Come riportato dal sito "RT" Vitaly Valentinovich Milonov, politico membro della Duma di stato della Russia, ha attaccato duramente gli omosessuali rispondendo a una domanda di un giornalista su TikTok.

Esteri
Pubblicato il 13 agosto 2021, alle ore 11:22

Mi piace
3
0
Il politico russo Vitaly Milonov contro i gay: "Vanno sterilizzati come i gatti"

Vitaly Valentinovich Milonov, membro della Duma di Stato dal 2016, in passato si è reso protagonista di alcuni commenti controversi contro i gay. Nel 2013, durante le Olimpiadi di Sochi, ha dichiarato che gli atleti omosessuali potrebbero essere soggetti all’arresto se promuovono l’omosessualità ai minori.

Durante il documentario della BBC “Reggie Yates Extreme, Russia – Gay and Under Attack” Milonov rivela che gli omosessuali sono disgustosi e ritiene l’omofobia come una cosa bella. Ultimamente ha poi dichiarato di voler bloccare Facebook in Russia a causa della funzionalità che permette di festeggiare i matrimoni tra le persone dello stesso sesso attraverso la possibilità di poter personalizzare la propria immagine del profilo con un arcolabeno. Probabilmente però la legge più stravagante proposta da Milonov è quello di vietare gli uomini in strada di camminare in topless.

Le ultime dichiarazioni di Vitaly Milonov

Negli ultimi giorni il sito “RT“, sito e rete televisiva che viene trasmessa in oltre 100 paesi al mondo, ha pubblicato alcune dichiarazioni di Vitaly Milonov. Il politico russo, come si poteva vedere su una clip pubblicata sul suo profilo di TikTok prima di essere cancellata, ha risposto a un giornalista sull’argomento dell’omosessualità portandosi con se numerose critiche.

“Dobbiamo essere umani” ha detto Milonov che poi aggiunge: “Come combattiamo i gatti randagi? Li sterilizziamo. E anche i gay dovrebbero essere sterilizzati. Certo, non puoi paragonare i gatti carini ai gay che sono lo stadio più basso di sviluppo del mondo animale”.

Valery Fadeyev, membro della “Camera civica della Federazione russa (CCRF)”, ha voluto rispondere alle dure parole di Milonov invitandolo a fermarsi con certe dichiarazioni che possono essere dannose: “Mi sembra che, proprio come in epoca sovietica, il comitato del partito dovrebbe occuparsi di lui. Puoi avere un’opinione negativa nei confronti dei gay e della comunità LGBT, ma un politico dovrebbe osservare il suo linguaggio e non dovrebbe chiedere pubblicamente di infrangere le leggi”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - L'ignoranza di Vitaly Milonov non mi sorprende, poiché in passato si è reso già ridicolo con alcune dichiarazioni di dubbio gusto. Non capisco come faccia ancora a parlare, anche solamente sul suo profilo di TikTok, su un argomento del genere. Ed è ancora più incredibile che faccia parte della Duma di Stato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!