Iscriviti

Il piccolo Carter ha bisogno di un miracolo: un cuore nuovo entro otto settimane.

I genitori di Carter sono sempre stati dei genitori sfortunati, hanno dovuto assistere già alla perdita di due bambini ed ora dopo cinque anni anche il piccolo Carter è in pericolo di vita, se non riceverà un cuore nuovo entro otto settimane.

Esteri
Pubblicato il 11 gennaio 2019, alle ore 06:30

Mi piace
5
0
Il piccolo Carter ha bisogno di un miracolo: un cuore nuovo entro otto settimane.

Sarah e Chris sono una coppia della città di South Shields, nella contea del Tyne e Wear, in Inghilterra, stanno insieme da 19 anni. Ma la loro unione è stata accompagnata da ben 2 lutti, quelli dei loro bambini.

Ora, a distanza di cinque anni, dovranno affrontare un’altra difficoltà: la malformazione cardiaca del loro terzo figlio, Carter, che se non riceverà un cuore nuovo entro otto settimane non sopravviverà.

Le prime due perdite

Il primo lutto per la coppia è stato nel 2009, quando Sarah ha avuto un aborto spontaneo alla dodicesima settimana di gravidanza. Dopo due anni, nel 2011, è nato Charlie, ma ha dovuto sottoporsi a diversi interventi per i muscoli e le ossa: aveva una malattia del sangue che ha danneggiato il suo sistema immunitario. Il piccolo Charlie ha trascorso gran parte della sua vita negli ospedali, fino a quando è volato via nell’ottobre del 2013.

Dopo questo ennesimo lutto, Sarah e Chris non si sentivano pronti per provare ad avere un altro bambino, ma poi Chris ha ammesso di aver pensato che se non ci riprovavano rischiavano di non riuscirne ad averne più.

Il caso di Carter e la richiesta d’aiuto

La terza gravidanza di Sarah inizialmente procedeva senza intoppi, fino alla 37esima settimana, quando a un controllo scoprono che il bambino ha perso peso. Alla nascita Carter pesava solo 2,2 Kg, così è stato trasferito subito nel reparto di terapia intesiva dove, dopo aver effettuato un elettriocardiogramma, hanno scoperto che il piccolo aveva una malformazione cardiaca. Dopo due giorni il bambino viene sottoposto ad un intervento chirurgico per un pacemaker, ma si tratta solo di una soluzione temporanea perché Carter potrà reggere solo otto settimane.

Delle otto settimane ne sono già passate tre, così la mamma di Carter ha lanciato un appello disperato su Facebook. Nel post Sarah scrive che purtroppo il suo bambino non ha reagito bene all’intervento, per questo motivo ha bisogno di un cuore nuovo entro cinque settimane, altrimenti non potrà sopravvivere. Inoltre aggiunge che non ci sono parole per esprimere la sua disperazione, ma non abbandonerà mai il suo piccolo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Sarah e Chris sono veramente una coppia sfortunata, hanno dovuto subire un aborto spontaneo, prima un calvario dietro al secondo figlio fino ad arrivare alla sua morte ed ora anche il loro terzo bambino ha un serio problema cardiaco. In quest'ultimo caso non saprei cosa sperare, perché se dovesse arrivare un cuore nuovo per il piccolo Carter, significherebbe che un altro piccolo angelo è volato via.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!