Iscriviti

Identificato il Thanatotheristes, detto anche "Mietitore di morte"

In Canada è stata scoperta una nuova specie di tirannosauro, parente stretto del noto T-Rex, che ottanta milioni di anni fa mieteva vittime nelle pianure del Nord America.

Esteri
Pubblicato il 16 febbraio 2020, alle ore 23:25

Mi piace
8
0
Identificato il Thanatotheristes, detto anche "Mietitore di morte"

Stiamo parlando del famigerato “Thanatotheristes degrootorum” (questo è il suo nome scientifico), un nome che sta a significare “Mietitore di morte“; era decisamente un predatore alpha e raggiungeva spaventosamente gli otto metri di lunghezza, secondo uno studio pubblicato sulla nota rivista inglese di storia naturale “Cretaceous Research“.

Il noto dottore e paleontologo Jared Voris fu il primo ad individuare le tracce letali della cosìdetta “Minaccia di morte”, come veniva chiamata dai profani la famiglia dei tirannosauri, durante una visita al Royal Tyrrell Museum, museo situato presso l’Alberta nell’anno 2018. Rapidamente, il dottor Voris si rese conto che i fossili rinvenuti ed esposti nel museo, non potevano rientrare in nessun’altra categoria o classificazione scientifica.

I fossili in questione erano stati identificati da un contadino dell’Alberta meridionale, che aveva contattato il noto museo e quindi il paleontologo Voris. Negli anni seguenti, Voris ed i suoi colleghi scienziati riuscirono ad identificare questo tipo di tirannosauro “canadese” dai piccoli pezzi rinvenuti del suo cranio frammentato.

Le note ed ampie vetrine forniscono informazioni utili sulle caratteristiche che hanno reso i tirannosauri i principali cacciatori del loro tempo, nonchè i “Mietitori di Morte”. I fossili rinvenuti comprendono pezzi della mascella superiore ed inferiore dell’animale, ma anche i denti e gli zigomi del nuovo T-Rex.

“Ho cercato di essere davvero meticoloso nell’identificare le caratteristiche che lo rendevano unico“, spiega il dottor Voris, che ora è anche dottorando presso l’Università di Calgary. “Inoltre è molto interessante avere l’opportunità di dare un nome a una nuova specie e spero che da qui non sia tutto in discesa“, commenta lo scienziato.

La proficua area dove sono stati scoperti i fossili del “Mietitore di Morte” potrebbe nascondere altri pezzi, ma è probabile che le recenti inondazioni li abbiano spazzati via definitivamente. Quando i tirannosauri sono apparsi circa 165 milioni di anni fa, non sono diventati immediatamente i migliori cacciatori che hanno “governato” durante il cretaceo in Asia e in North America.

Alcuni dinosauri erano decisamente piccoli e non superavano il metro e mezzo di altezza. Ottanta milioni di anni fa i loro maggiori concorrenti erano del tutto ignari, dando ai tirannosauri l’opportunità di salire in cima alla catena alimentare e diventare predatori alpha, mentre loro stessi crescevano. 66 milioni di anni fa, poco prima della loro definitiva scomparsa dal pianeta, il T-Rex era lungo tredici metri e pesava più di nove tonnellate.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carlo Crescenzi

Carlo Crescenzi - Questa è una scoperta interessantissima. Ricordo quando andai a Londra da piccolo, al museo di storia naturale, con quel dinosauro riprodotto a grandezza reale... fu davvero d’impatto e spaventoso! Sarei curioso di sapere come erano, come vivevano, come si procacciavano il cibo e come si sono estinti (e quali, per primi), ma non credo vorrei vederne uno dal vivo adesso!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!