Iscriviti

I tre ballerini morti in Arabia Saudita: il ricordo social degli amici

Ancora tutte da accertare le cause dell'incidente che ha portato alla morte di tre ballerini italiani: Giampiero Giarri, Antonio Caggianelli e Nicolas Esposito. Gli amici affidano ai social il dolore per la scomparsa dei tre giovani.

Esteri
Pubblicato il 18 ottobre 2021, alle ore 12:51

Mi piace
1
0
I tre ballerini morti in Arabia Saudita: il ricordo social degli amici

Giampiero Giarri, Antonio Caggianelli e Nicolas Esposito, tre ballerini italiani, si trovavano in Arabia Saudita con la compagnia con la quale lavoravano per l’inaugurazione di un nuovo teatro.

Avevano deciso di usare il loro giorno lbero per scoprire il deserto ma i due veicoli su cui viaggiavano, per cause ancora tutte da accertare, sono finiti in una scarpata, non lasciando loro scampo.

I messaggi social di amici e colleghi

Giampiero è morto nella giornata di venerdì a Riyad. Si trovava in auto con alcuni colleghi per una gita nel deserto durante il primo giorno libero della tournee quando, per cause ancora da accertare, il veicolo sul quale viaggiava, è finito in una scarpata e il ballerino è morto sul colpo. Giò Di Tonno, cantante e attore, ora protagonista del musical Notre Dame De Paris, che con Giampiero ha fatto il giro dei teatri di tutto il mondo, ha scritto su Instagram: “Non riesco a trovare un senso a tutto questo. So solo che la vita sa essere davvero crudele. Mi mancherai amico mio”.

Giarri, che aveva studiato classica, moderna e contemporaea tra l’Italia e l’estero, aveva iniziato successivamente a lavorare in tv, ballando, per lungo tempo, per Uno Mattina e Grande Fratelllo. Era tra le file di ballerini dello spettacolo Romeo e Giulietta-Ama e cambia il mondo di Giuliano Peparini e del musical Notre Dame de Paris. Durante la sua carriera aveva preso parte a video musicali e diversi musical. Prima di partire per la tournee in Arabia Saudita, Giampiero stava pensando di trasferirsi all’estero.

Come lui anche Antonio Caggianelli, 33 enne che, nel corso della sua carriera, aveva partecipato a diverse trasmissioni televisive,trovandosi spesso a lavorare con Giarri. Infine, Nicolas Esposito, 28 anni, uno dei più giovani ballerini della compagnia, nato in Francia, dove era tornato per studiare danza dopo essere cresciuto nell’Agrigentino. “Continuate a ballare lassù. Saltando tra una nuvola e l’altra” scrivono amici e colleghi delle 3 vittime. Tra coloro che se la sono cavata, il ballerino siciliano Giuseppe Pera, parte del corpo di ballo del musical Romeo e Giulietta-Ama e cambia il mondo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Non ci sono parole di fronte alla prematura scomparsa, in un tragico incidente, di questi 3 ballerini italiani talentuosi e conosciuti in ambito televisivo. Con la speranza che presto si possa far luce sulle cause dell'accaduto, mi stringo al dolore dei familiari delle vittime, certa che continueranno a danzare dall'alto del Paradiso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!