Iscriviti

I medici le danno un mese di vita, ma lei riesce a resistere per far nascere la sua piccola

Una donna canadese scopre di aspettare un bambino e, poco dopo, anche di avere una rara malattia degenerativa, per la quale i medici le danno solo un mese di vita. Ma la donna riesce a resistere, e qualche giorno fa è nata la piccola Stella.

Esteri
Pubblicato il 22 gennaio 2019, alle ore 19:50

Mi piace
8
0
I medici le danno un mese di vita, ma lei riesce a resistere per far nascere la sua piccola

Sabrina Lauman è il nome della giovane donna di Edmonton, capitale della provincia candese dell’Alberta, che è diventata mamma per la seconda volta, nonostante i medici le avessero detto che a causa della sua rara malattia non sarebbe riuscita a portare a termine la gravidanza.

Tutto ha inizio durante l’estate scorsa, quando Sabrina ha scoperto di essere incinta per la seconda volta ma, poco dopo, scopre anche di avere una rara malattia neuro-degenerativa, la malattia di Creutzfeldt-Jakob, una patologia che porta a una demenza sempre più crescente, fino a diventare fatale. Secondo i medici, la malattia sarebbe giunta in una fase terminale nel giro di un mese e, quindi, non credevano possibile che Sabrina riuscisse a far nascere la sua bambina.

Nel mese di settembre, a causa della malattia, Sabrina non poteva già più né camminare né parlare. Ma, dopo quattro mesi, nonostante tutte le difficoltà e contro ogni previsione, l’11 gennaio è nata la piccola Stella. La bambina, nata alla 36esima settimana, pesava 5 chili ed era in ottima salute.

Tutti gli amici e la famiglia della donna sono convinti che a rendere possibile tutto ciò sia stata la grande forza di volontà di Sabrina. Sua sorella, Marie Alba, ha raccontato che, quando mettono la bambina vicino alla sua mamma, le dicono quanto sia bella, che sta bene, e le ricordano quanto sia stata brava a compiere un miracolo come questo. Inoltre, ha aggiunto che trattano Sabrina come se potesse capire tutto.

Attualmente, la mamma e la bambina sono vicine, entrambe ricoverate nel reparto cure palliative. L’intera famiglia, a turno, si occupa della piccola Stella. Persino la sorella maggiore, Scarlett, che di anni ne ha 3, ama coccolare la neo arrivata. Infine, i genitori di Sabrina hanno voluto ringraziare tutte le persone che in questo momento così difficile le sono state accanto non solo dimostrando il loro affetto, ma anche realizzando una raccolta fondi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Sole le mamme sono grado di compiere gesti che vanno contro ogni logica e contro ogni previsione medica, per amore dei propri figli. Sabrina Lauman è una di quelle mamme meravigliose, ha lottato contro la sua malattia pur di far nascere la sua piccola, realizzando un vero e proprio miracolo.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

22 gennaio 2019 - 19:52:07

Sono convinto che in cuor suo capisca che quella piccola sia sua figlia: davvero una Donna straordinaria.

0
Rispondi