Iscriviti

Houston, bimbi abbandonati in casa col cadavere del fratellino: arrestati madre e compagno

Una madre 31enne e il compagno 35enne sono stati arrestati a Houston con l’accusa di omicidio, oltre che di violenze domestiche e abbandono di minori.Nella loro casa è stato trovato il corpicino senza vita di uno dei figli della 31enne.

Esteri
Pubblicato il 30 ottobre 2021, alle ore 16:11

Mi piace
1
0
Houston, bimbi abbandonati in casa col cadavere del fratellino: arrestati madre e compagno

La tremenda storia arriva da Houston, in Texas, dove i tre figli della donna vivevano da mesi soli, con il corpo del fratellino ormai in decomposizione.

Secondo la ricostruzione della vicenda, il 35enne aveva ucciso il bambino di 8 anni, figlio della compagna, e la madre del piccolo lo aveva aiutato a nascondere le prove.

L’accaduto

Li andavo a controllare ogni due settimane“. Queste le parole di Gloria Y. Williams, la madre dei tre fratellini lasciati da soli in una casa insieme al corpo del fratello, all’emittente KHOU, affiliata della CNN, in un’intervista esclusiva direttamente dal carcere. Le autorità hanno scoperto i bambini – 7, 9 e 15 anni – e il corpo del quarto figlio di 8 anni in un appartamento di Houston, Texas, nella giornata di domenica 24 ottobre.

L’autopsia sul corpicino del piccolo ha stabilito che la morte è stata causata da una “violenza omicida con lesioni multiple da corpo contundente”, secondo l’Harris County Institute of Forensic Sciences. Quando le è stato chiesto cosa fosse successo, la madre 35enne ha detto: “Mi dispiace. Non sono stata io” e ha assicurato di non sapere che il bimbo fosse morto.

Stando a quanto affermato dal sergente Dennis Wolford, l’investigatore capo dell’unità omicidi dello sceriffo, la Williams avrebbe tentato di “alterare, distruggere e occultare… un cadavere umano“, come riportato anche nella denuncia penale. Secondo i documenti del tribunale, è stata accusata di lesioni gravi su minore e manomissione di prove che coinvolgono un cadavere umano.

La cauzione è stata fissata a $ 900.000. Il compagno della donna, Brian W. Coulter, è stato accusato di omicidio per la morte del bambino di 8 anni. Il 31enne deve rispondere di “lesioni a un bambino provocate intenzionalmente, consapevolmente e incautamente“: l’uomo avrebbe colpito il bambino a calci e pugni causandone la morte, secondo i documenti di accusa depositati da l’ufficio del procuratore distrettuale della contea di Harris. La sua cauzione è stata fissata a $ 1 milione. Le condizioni includono nessun contatto con Williams o chiunque abbia meno di 17 anni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Non ci sono davvero parole per descrivere questa tragedia immane che arriva dagli Stati Uniti. In questo caso occorrerebbe che la madre venisse messa in carcere a marcire. Mi chiedo come possa una donna uccidere il sangue del suo sangue, portato in grembo per 9 mesi. Per me tutto questo è pura follia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!