Iscriviti

"Hey Mafioso, prova il nostro panino". Bufera per il messaggio discriminatorio di Mc Donald’s

Un messaggio promozionale, che fa a pezzi l'immagine dei siciliani, è stato inviato da Mc Donald's Austria ad un consumatore italiano residente a Vienna. Tale slogan, creativo ma offensivo, ha turbato la sensibilità di un 30enne siculo, che ha sporto reclamo.

Esteri
Pubblicato il 19 luglio 2019, alle ore 08:24

Mi piace
12
0
"Hey Mafioso, prova il nostro panino". Bufera per il messaggio discriminatorio di Mc Donald’s

Quell’aggettivo non s’ha da usare. Un inconsueto messaggio pubblicitario, ideato dal colosso americano della ristorazione Mc Donald’s, ha turbato la sensibilità di un 30enne siculo residente in Austria. In contrasto con i sani valori e principi morali dei cittadini meridionali, il fantasioso messaggio divulgato sull’app di Mc Donald’s ha particolarmente infastidito il consumatore di origini siciliane.

“Hey mafioso, prova il nostro panino”. Uno slogan promozionale netto, esplicito, coinciso. Lo hanno ideato e divulgato, pochi giorni fa, gli ingegnosi addetti al marketing austriaci della nota catena di fast food e diffuso ai consumatori italiani residenti all’estero, al fine di promuovere un nuovo hamburger.

Secondo Dario, il 30enne siciliano destinatario di tale sgradevole messaggio commerciale, il termine ‘mafioso‘ non può essere utilizzato come aggettivo per pubblicizzare un panino. Lo ha sottolineato lui stesso nella lettera che ha inviato al customer service di Mc Donald’s: “Come osate associare tutti gli italiani a un branco di criminali? Sapete che molti giovani italiani hanno lasciato le loro case, le loro famiglie e i loro amici per trovare un lavoro onesto e una vita migliore? Pensate che chiamare a caso un ragazzo italiano “mafioso” vi faccia vendere più hamburger?“.

La replica di McDonald’s

La risposta da parte di McDonald’s Austria non è tardata ad arrivare. Mediante l’ufficio stampa italiano, è stata inoltrata una comunicazione ufficiale alla testata giornalistica “Open”, con la quale la celebre catena di fast food si è giustificata, dichiarando che si è trattato di un errore accidentale.

“In occasione del lancio di un nuovo hamburger, McDonald’s Austria ha utilizzato una creatività basata sulla parola tedesca “mamfen” che significa “goloso“. Per errore, nella traduzione inglese di questo gioco di parole, è stata usata la parola “mafioso”. McDonald’s Austria si dichiara sinceramente dispiaciuta e si scusa per aver veicolato un messaggio che è risultato offensivo”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Ritengo che l'elemento verbale "mafia", globalmente inteso come un mero insulto, faccia inevitabilmente riferimento alla famigerata organizzazione criminale. Un imbarazzante scivolone di marketing per il colosso internazionale della ristorazione. È penoso vedere come gli addetti al marketing possano cadere in basso pur di elaborare uno slogan creativo che riesca a calamitare l'attenzione della clientela.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!