Iscriviti

Greta Thunberg dona una grossa somma di denaro per la lotta contro il Coronavirus

In seguito alla vittoria di un premio prestigioso che le è stato assegnato, Greta Thunberg, attivista svedese, ha deciso di elargire la somma di un milione di Euro a diversi enti benefici per sostenerli nella lotta ai cambiamenti climatici ed ecologici.

Esteri
Pubblicato il 22 luglio 2020, alle ore 14:19

Mi piace
4
0
Greta Thunberg dona una grossa somma di denaro per la lotta contro il Coronavirus

In merito alla difficile situazione che sta colpendo il mondo per via degli effetti del Coronavirus, con danni incalcolabili al sistema, sono sempre di più coloro che si adoperano per contrastare il problema e far sentire la propria voce. Greta Thunberg, nota attivista, ha deciso di adoperarsi in modo attivo elargendo 1 milione di Euro a diversi enti benefici. 

L’attivista per il clima, Greta Thunberg, ha deciso di devolvere un milione di Euro, assegno che ha ottenuto grazie al Premio Gulbenkian ad alcuni enti e ong (Organizzazioni Non Governative) che si occupano di combattere gli effetti climatici ed ecologici e il loro impatto sul pianeta. La stessa Thunberg afferma che si tratta di una somma di denaro molto cospicua per cui ha deciso di elargirlo a diverse fondazioni che si occupano di aiutare le persone colpite dalla crisi climatica ed ecologica. 

100 mila € vanno al fondo per l’Amazzonia e a una associazione dal nome Sos Amazonia fondata dal movimento iFridays for Future Brazil che si occupa di fornire aiuti concreti e sostentamento alle popolazioni colpite dal Covid-19 in quella zona del mondo. Altri 100 mila € sono, invece, devoluti a Stop Ecocide Foundation che ha il compito di “sostenere il loro lavoro rendendo l’ecocidio un crimine internazionale”. 

Il Brasile, anche in base agli ultimi dati e notizie emersi, è il paese latino americano maggiormente colpito dalla crisi del Coronavirus con più di 15 mila contagi tra le comunità native. Greta Thunberg è la prima vincitrice del Premio Gulbenkian per l’Umanità che è stato fondato in Portogallo e 136 candidati di 46 paesi diversi hanno deciso proprio di premiare la giovane attivista svedese. 

Jorge Sampaio, Presidente della giuria che assegna l’ambito riconoscimento, ha ammesso che è stata scelta la giovane attività a vincere l’ambito riconoscimento proprio perché ha mobilitato i giovani agli effetti del clima lottando contro lo status quo. 

Greta Thunberg non si è fermata qui, perché anche su Twitter ha espresso il suo parere, rivolgendosi ai leader della Terra che non hanno fatto assolutamente nulla per fronteggiare l’emergenza climatica e l’unica cosa che è riuscita a ottenere sono le loro briciole. Un appello, il suo, rimasto inascoltato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Greta Thunberg, giovane attivista, sa come farsi valere e far sentire la sua voce. Il suo grande merito è aver reso pubblico il cambiamento climatico e gli effetti sul pianeta in modo che tutti potessero rendersi conto di come si stia distruggendo la natura. Un monito accolto da molti giovani, ma non dai leader della Terra che dovrebbero fare qualcosa in merito. Nel frattempo, la giovane elargisce grandi quantità di denaro per aiutare tutte le popolazioni maggiormente colpite. Un ulteriore segno della sua caparbietà e volontà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!