Iscriviti

Grecia: scossa di terremoto di magnitudo 5.1 ad Atene. Gente sfollata in strada

In Grecia, ad Atene, è stata avvertita una scossa di magnitudo 5.1 con epicentro a 22 chilometri dalla capitale. Le persone sono scese in strada e hanno evacuato gli edifici.

Esteri
Pubblicato il 19 luglio 2019, alle ore 17:44

Mi piace
4
0
Grecia: scossa di terremoto di magnitudo 5.1 ad Atene. Gente sfollata in strada

In Grecia, nella città di Atene, è stata avvertita una scossa di terremoto di una magnitudo, che varia nei vari giornali e telegiornali mondiali da un valore di 5.1 a 5.3 della scala Richter. L’epicentro della scossa è situato a 22 chilometri a nord-est di Atene. La scossa sarebbe durata poco tempo, ma la popolazione si è riversata per strada evacuando soprattutto i piani alti degli edifici. 

Come succede sempre in queste situazioni, le linee telefoniche sono intasate, e quando funzionano, vanno a singhiozzi. Nella capitale, però, si è anche verificato un blackout di tipo elettrico: dunque l’intera città è senza elettricità. Ci sono un paio di feriti dovuti a qualche lacerazione da detriti, ma non è niente di grave.

Terremoto in Grecia: la gente scende in strada

Gli unici danni che si sarebbero verificati secondo le prime stime sono due edifici disabitati ed un magazzino non utilizzato ormai da tempo. Anche i vigili del fuoco spiegano che sotto le macerie non c’è nessuno. In altre città, invece, sono crollati altri edifici abbandonati, anche se quelli più antichi dell’Acropoli di Atene sono rimasti intatti.

Alcuni testimoni spiegano che si è trattato di un sisma forte e si è subito diffuso il terrore, quando è stato percepito che l’epicentro era molto vicino a quello del terremoto del 1999 che causò, all’epoca, 42 morti. L’intervento dei vigili del fuoco è stato richiesto principalmente per liberare le persone rimaste bloccate negli ascensori. 

Dopo la scossa principale, ad una distanza di circa 40 minuti, gli abitanti hanno sentito una seconda scossa, un po’ più leggera, ma comunque di magnitudo 4.4. L’epicentro di quest’ultima era nelle vicinanze del Monte Parnitha. Nel 1999, un altro terremoto con lo stesso epicentro causò ben 143 decessi. Prossimamente, si verificheranno le scosse di assestamento e, dunque, si deve essere psicologicamente pronti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Per fortuna gli edifici in Grecia sono costruiti per supportare terremoti molto più forti. Comunque, una magnitudo di 5.1 o 5.3, secondo alcuni quotidiani, non è roba di poco conto. Gli edifici crollati sono quelli abbandonati e dunque sono quelli che non ricevono manutenzione probabilmente da molti e molti anni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!