Iscriviti

Gran Bretagna: la nuova variante covid-19 è più pericolosa e letale?

La comparsa nel Regno Unito di una nuova variante del coronavirus molto più contagiosa preocupa e genera pessimismo. Ma sarà più pericolosa e letale della versione originale?

Esteri
Pubblicato il 21 dicembre 2020, alle ore 12:15

Mi piace
1
0
Gran Bretagna: la nuova variante covid-19 è più pericolosa e letale?

Allarme in Europa per la nuova variante “inglese” del virus Sars-CoV-2 che sembra propagarsi più rapidamente rispetto alla versione originale. Gran parte del sud est del Regno Unito, inclusa la capitale,

Londra, è sotto nuove e più rigide misure restrittive al fine di frenare la rapida propagazione del nuovo coronavirus. Olanda, Belgio, Italia, Austria, Irlanda, Germania, Francia e Bulgaria hanno già annunciato la sospensione dei voli procedenti dall’Inghilterra.

La nuova variante è più pericolosa?

La nuova variante del coronavirus riscontrata in Inghilterra sta generando pessimismo e ansia. “Sarà più pericolosa e maggiormente letale?”, ci si chiede. Ma al momento non c’è una risposta definitiva a questa domanda, l’unica informazione che circola è che questo nuovo ceppo potrebbe essere altamente contagioso, molto di più della versione precedente.

Il primo ministro inglese, Boris Johnson, ha affermato che può essere fino al 70% più trasmissibile. Le autorità britanniche però tranquillizzano e sottolineano che allo stato attuale non ci sono evidenze scientifiche che indichino un più elevato tasso di mortalità o una sua differente risposta a terapie e vaccini.

“Il fatto che i virus mutino per diventare più contagiosi non sorprende: è risaputo”, afferma Paul Hunter, professore presso l’Università dell’Anglia orientale a Norwich, in Inghilterra. Ma ciò che desta la sua preoccupazione sono i dati sulla trasmissibilità della nuova variante: “molto più preoccupanti di quanto avevo previsto“, aggiunge.

Secondo Jeffrey Barrett, direttore dell’iniziativa Covid Genomics presso il Wellcome Sanger Institute, la nuova variante non somiglia a nulla di tutto ciò che abbiamo visto dall’inizio della pandemia ad oggi e secondo lui il nuovo lockdown è una risposta assolutamente giustificata.

Gli scienziati del Governo inglese hanno identificato 17 mutazioni legate al codice genetico del virus che sembrano fare in modo che questo nuovo ceppo sia maggiormente contagioso. Secondo i ricercatori, i cambiamenti sulla superficie del virus possono permettere che si unisca alle cellule umane con più facilità. Tuttavia, non ci sono evidenze che il nuovo ceppo sia più o meno pericoloso in termini di capacità di provocare malattie, al momento non si conosce il reale impatto di queste mutazione nel comportamento del virus. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rita Piras

Rita Piras - Un virus mutante può generare paura e ansia, ma tutti i virus mutano nel corso del tempo. Mutare e cambiare è comune a tutti i virus. La maggior parte delle volte è un processo senza conseguenze, altre volte il virus si indebolisce senza infettare e la nuova variante semplicemente scompare. Al momento non ci sono dati che dimostrino che questo nuovo ceppo del coronavirus sia più aggressivo e letale del predecessore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!