Iscriviti

Giappone, fa il vaccino anti Covid Moderna e muore: è la terza vittima in poco tempo

Il Ministero della Salute nippponico ha spiegato che la vittima aveva 49 anni ed era allergica alla farina di grano saraceno. Il decesso avvenuto il giorno dopo la somministrazione del vaccino, trovato acciaio inox in alcune fiale ritirate dal mercato lo scorso agosto.

Esteri
Pubblicato il 7 settembre 2021, alle ore 10:37

Mi piace
0
0
Giappone, fa il vaccino anti Covid Moderna e muore: è la terza vittima in poco tempo

Una terza persona è deceduta in Giappone dopo aver ricevuto il vaccino anti Covid sviluppato da Moderna. Secondo quanto si apprende dalla stampa internazionale, le autorità stanno indagando a fondo su questo ennesimo caso, per cui si sta cercando di capire se la morte della vittima, un uomo di 49 anni, sia da attribuire al vaccino. L’uomo sarebbe stato allergico alla farina di grano saraceno. La dose gli è stata somministrata lo scorso 11 agosto, poi il 49enne è deceduto il giorno dopo.

Il Ministero della Salute nipponico ha spiegato che l’autopsia non ha riscontrato emorragie cerebrali o anomalie cardiopatiche, ma le autorità spiegano chiaramente che un nesso casuale tra il vaccino e la morte non è stato ancora accertato. Secondo quanto spiega l’agenzia Ansa, il decesso del 49enne  segue quello di altri due uomini nelle scorse settimane, rispettivamente di 30 e 38 anni, dopo la seconda inoculazione del vaccino: anche per costoro le cause del decesso sono ancora in fase di investigazione.

Acciaio inox nelle fiale

Sempre i media internazionali specificano che l’uomo deceduto era stato vaccinato con una fiala appartenente ai lotti ritirati dal commercio lo scorso agosto, quando le autorità sanitarie avevano ricevuto delle segnalazioni circa alcune “sostanze estranee” presenti in un lotto di fiale. In quell’occasione le autorità spiegavano che nelle fiale furono trovate tracce di acciaio inossidabile, circostanza forse dovuta ad un errore nei processi di confezionamento. 

La Takeda, la società che si occupa della distribuzione del vaccino Moderna in Giappone, aveva sottolineato di aver ricevuto nuerose segnalazioni da molti centri vaccinali del Paese. Nelle scorse settimana 1,63 milioni di dosi di vaccino Moderna sono state ritirate dal commercio. 

Il Ministero della Salute giapponese non esclude comunque provvedimenti amministrativi nei confronti di Takeda una volta conclusa l’indagine. Nelle prossime ore potranno sicuramente conoscersi ulteriori dettagli su questa vicenda e anche sul decesso del 49enne e delle altre persone. Anche in Giappone la campagna di vaccinazione prosegue spedita. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una notizia che fa davvero riflettere quella che arriva dal Giappone, ma che comunque non deve spaventare. Questa persona sarebbe stata vaccinata con una fiala appartenente ad un lotto che poi è stato sequestrato. Certo le indagini chiariranno le eventuali responsabilità. La vaccinazione al momento resta l'unico modo per poter uscire dalla pandemia e riprendere a vivere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!