Iscriviti

Giappone: è morto a 113 anni Masazo Nonaka, l’uomo più vecchio del mondo

Si è spento all’età di 113 anni l’uomo più vecchio del mondo. Masazo Nonaka era nato il 25 luglio 1905, ed è venuto a mancare nel sonno dopo essere ufficialmente entrato nel Guinness dei primati lo scorso mese di aprile.

Esteri
Pubblicato il 23 gennaio 2019, alle ore 18:08

Mi piace
13
0
Giappone: è morto a 113 anni Masazo Nonaka, l’uomo più vecchio del mondo

Si è spento in Giappone all’età di 113 anni Masazo Nonaka, l’uomo più vecchio del mondo. Nato il 25 luglio 1905, il decano dell’umanità era venuto alla luce due anni dopo il primo volo dei fratelli Wright, e pochi mesi prima che Albert Einstein pubblicasse la celebre teoria della relatività. In altre parole, aveva quasi 10 anni quando scoppiò la Grande Guerra, e 36 quando il Giappone attaccò la flotta statunitense a Pearl Harbor.

Nato nella città di Ashoro – città giapponese dell’isola di Hokkaido, la più settentrionale dell’arcipelago nipponico – viveva insieme con la propria famiglia. Nonostante si muovesse con l’ausilio di una sedia a rotelle, era ancora lucido ed in grado di espletare autonomamente gran parte delle sue attività quotidiane.

A detta dei suoi parenti, una volta andato in pensione apprezzava guardare gli incontri di sumo in tv, era un assiduo frequentatore delle terme, non disdegnava la lettura dei quotidiani, ma soprattutto adorava mangiare i dolci subito dopo i pasti. Nato in una famiglia numerosa, era cresciuto con una sorella e sei fratelli, per poi sposarsi nel 1931. Durante il matrimonio con la moglie, morta nel 1992, ha avuto cinque figli, due maschi e tre femmine.

Siamo sotto shock per la perdita di una figura così importante. Ieri era di buon umore, come al solito, e se ne è andato improvvisamente, come se non volesse causare alcun fastidio alla nostra famiglia”, ha dichiarato alla stampa la nipote Yuko, che ha tristemente annunciato la morte del congiunto avvenuta durante il sonno.

Masazo è venuto a mancare pochi mesi dopo che il suo record di longevità era stato certificato dal Guinness dei primati. L’ambito riconoscimento gli era stato consegnato lo scorso mese di aprile nella sua casa di Ashoro, subito dopo aver raccolto il testimone dallo spagnolo Francisco Nuñez Olivera, scomparso lo scorso anno sempre all’età di 113 anni. Il suo record non è di per sé una sorpresa: nel paese del Sol Levante si registra la più alta percentuale di anziani: a settembre dello scorso anno, il numero dei centenari era pari a 69.785, di cui il 90% donne.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Il Giappone è insieme all’Italia uno dei paesi più vecchi al mondo. Non è quindi una sorpresa che proprio qui sia morta la persona più vecchia del pianeta. Fa però specie pensare che sia venuto a mancare dopo aver visto due conflitti mondiali e la maggior parte dei fatti che hanno caratterizzato il XX secolo. Sotto questo punto di vita, oltre che il nonno del Giappone, poteva essere considerato un libro di storia vivente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!