Iscriviti

Giappone: colpito da colpi d’arma da fuoco Shinzo Abe, l’ex premier. Non ci sarebbero segni vitali

Il Giappone sta vivendo ore drammatiche per la sorte di Shinzo Abe, ex premier che, durante un evento elettorale, è stato colpito al torace da colpi d'arma da fuoco e versa in condizioni gravissime.

Esteri
Pubblicato il 8 luglio 2022, alle ore 10:57

Mi piace
2
0
Giappone: colpito da colpi d’arma da fuoco Shinzo Abe, l’ex premier. Non ci sarebbero segni vitali

Ascolta questo articolo

Il popolo nipponico è sotto choc e sta vivendo momenti e ore difficili da quando è stata diffusa la notizia che l’ex premier Shinzo Abe è stato colpito da colpi d’arma da fuoco durante un comizio. L’ex premier si trovava a Nara, nella zona centro-meridionale di Honshu, per sostenere un candidato del Partito Liberale Democratico, quando è stato colpito al torace da alcuni colpi di arma da fuoco. 

L’ex premier, in seguito ai colpi ricevuti, si è immediatamente accasciato a terra privo di sensi. In base ai dati forniti riguardo gli esami sulla funzionalità del cuore e dei polmoni, lo staff medico e i media che hanno diffuso la notizia, affermano che non ci sarebbero segni vitali. Sono proprio i media giapponesi a dare la notizia affermando che l’uomo che l’ha colpito è già stato catturato e si tratterebbe di un militare.

In base alle ultime fonti, si tratterebbe di un ex militare di anni 41, che corrisponde al nome di Tetsuya Hamagami, che in passato ha fatto parte delle forze di Autodifesa giapponesi. Sembrerebbe che l’arma usata per colpire l’ex premier nipponico fosse una doppietta a canne corte di produzione artigianale che custodiva nella borsa pronta da usare all’occorrenza.

L’uomo ha eluso, non si sa come, la sorveglianza degli agenti di sicurezza, colpendolo a distanza ravvicinata. Ha provato anche a darsi alla fuga dopo aver compiuto l’insano gesto, ma la polizia lo ha immediatamente bloccato. Un episodio che ha avuto luogo intorno alle 11.30, ora giapponese, quando in Italia erano le 4.30 di notte.

L’ex premier nipponico è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale, ma le sue condizioni sono apparse subito gravi al punto da non mostrare nessun segno vitale. Nel frattempo, giungono da tutto il mondo i messaggi di supporto e vicinanza per Abe. Gli Stati Uniti dichiarano tutta la loro preoccupazione, mentre la Von der Leyen lo invita a resistere e combattere. 

Nella giornata di domenica sono previste le elezioni in Giappone per il rinnovo della Camera alta al Parlamento, ma nessuna decisione è ancora stata presa in merito. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sicuramente una notizia terribile per il popolo nipponico che si prepara alle elezioni di domenica. In base ai dati forniti dagli esami effettuati, le condizioni di Shinzo Abe sono molto critiche. Non resta che attendere per sapere qualche informazione ulteriore riguardo il suo stato di salute, anche se nulla sembra far sperare per il meglio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!