Iscriviti

Germania: uccise 5 figli per vendetta verso l’ex, madre condannata all’ergastolo

La 28enne Christiane K. uccise 5 figli drogandoli e soffocandoli lo scorso anno dopo aver visto una foto dell'ex con la nuova compagna. La donna, che aveva tentato il suicidio dopo il gesto, è stata condannata all’ergastolo

Esteri
Pubblicato il 5 novembre 2021, alle ore 09:02

Mi piace
0
0
Germania: uccise 5 figli per vendetta verso l’ex, madre condannata all’ergastolo

La madre che uccise 5 dei suoi figli dopo aver visto una foto dell’ex marito con una nuova donna è stata condannata all’ergastolo. La terribile vicenda di cronaca arriva dalla Germania, dove la 28enne Christiane K commise il terribile delitto a settembre dello scorso anno per vendetta verso l’ex marito che l’aveva lasciata.

La donna, secondo quanto ricostruito in tribunale, drogò le 3 figlie Melina, Leonie e Sophie, rispettivamente di una, due e tre anni, ed i 2 figli Timo e Luca, di sei e otto anni, mischiando un cocktail di medicine nella loro colazione. Dopodiché i bambini vennero uccisi soffocati o affogati nella vasca da bagno ed i loro cadaveri poi furono avvolti da asciugamani e  messi nei rispettivi letti.

Il figlio maggiore della donna, l’11enne Marcel, si salvò dalla mattanza solo perché era a scuola al momento degli omicidi. Il bambino ha raccontato in tribunale che la madre gli chiese di saltare con lei davanti ad un treno quando arrivò a casa. Marcel si rifiutò, e venne messo dalla madre su un treno verso la casa della nonna. Fu quest’ultima ad avvisare la polizia dopo aver saputo che la figlia aveva ucciso i nipoti.

Christine tentò quindi il suicidio buttandosi sui binari del treno a Dusseldorf, ma è sopravvissuta nonostante le gravi ferite riportate ed è stata arrestata. Durante il processo, l’accusa ha sostenuto che la donna aveva vissuto una “vita di facciata” col terzo marito nella quale ha cercato di interpretare il ruolo della madre perfetta. “Desiderava una famiglia sana, e si è rifugiata nel ruolo di madre“, ma quando il marito l’ha lasciata questa facciata è crollata.

Christiane uccise i figli dopo aver visto una foto su Facebook caricata dall’ex marito, padre di 4 dei 6 figli della donna, la mattina del 3 settembre che lo ritraeva con ua nuova donna. Christiane scrisse al marito, dicendogli che non avrebbe mai rivisto i figli. “Una volta rimossa la facciata, i bambini non servivano più“, ha sostenuto l’accusa.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Non credo che una persona del genere si possa definire madre. Mi dispiace tantissimo per il bambino 11enne, che da essere il fratello maggiore di 5 bambini si è ritrovato all'improvviso figlio unico per colpa della madre. Non posso neanche immaginarmi il livello di trauma che abbia vissuto, spero che abbia tante persone che lo amano e gli stiano vicino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!