Iscriviti

Germania, uccide i suoi figli mettendo della droga nel latte e poi li annega

In Germania una madre uccide nel modo più spietato i suoi figli per poi suicidarsi, ma riesce a cavarsela. Ora è in corso l'udienza per stabilire le sue responsabilità e la pena.

Esteri
Pubblicato il 16 giugno 2021, alle ore 14:49

Mi piace
1
0
Germania, uccide i suoi figli mettendo della droga nel latte e poi li annega

Uccidere i propri figli è un crimine terribile e la storia che è avvenuta in Germania lascia sbigottiti. Christiane K. è una madre single che ha ucciso i suoi figli con mix di farmaci per poi annegarli. I fatti qui seguenti sarebbero accaduti lo scorso 3 settembre, ma soltanto adesso, considerando che la donna è sotto accusa stanno pian piano emergendo. Ecco la storia che ha scioccato la nazione tedesca.

Il piano omicida della donna è molto dettagliato e preciso. Nell’udienza che si è tenuta lunedì, si presuppone che i fatti siano andati in questo preciso modo. La donna ha somministrato ai bambini un cocktail terribile di farmaci mischiandoli nel latte da bere per i bambini a colazione per poi annegarli in un secondo momento. In seguito, ha preparato anche la vasca mettendo all’interno i giochi dei suoi cinque figli di età tra 1 e 8 anni.

Li ha presi uno a uno per poi annegarli. Li ha poi avvolti in un asciugamano adagiandoli sul letto per farli dormire, ma in realtà i bambini erano tutti morti usando lo stesso modus operandi. I medici legali hanno riscontrato delle ferite ed emorragie in uno dei bambini, forse il segno che abbia provato a resistere e impedire che tutto ciò accadesse.

In seguito, ha poi inviato un messaggio al figlio di 11 anni adducendo una scusa per farlo uscire da scuola e lo ha messo su un treno in modo da accompagnarlo dalla nonna. La donna, in seguito a questo ultimo gesto, ha deciso di suicidarsi gettandosi sui binari, ma è riuscita miracolosamente a salvarsi. Nonostante sia accusata di plurimo omicidio, si dichiara innocente.

In base a quanto racconta la donna, il responsabile di questa carneficina sarebbe un uomo mascherato che è entrato in casa legando sia lei che i bambini. Ovviamente, gli inquirenti non trovano riscontri in questa sua versione affermando che sia colpa del suo ex compagno, fine il padre dei cinque figli che ha messo fine alla relazione. Una famiglia, già finita nell’occhio del ciclone in passato, in quanto segnalata ai servizi sociali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Una tragedia di proporzioni gigantesche che lascia sgomenti. Una tragedia per cui non ci sono parole. Come fa una madre a uccidere in modo così efferato i suoi cinque figli? Un piano studiato dalla donna in ogni minimo dettaglio. Paradossalmente, il bambino di 11 anni, unico superstite, è stato molto fortunato, essendo a scuola in quanto è stato salvato. Se la famiglia in passato era segnalata ai servizi sociali, perché non hanno agito?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!