Iscriviti

Germania, la quarta ondata di Covid travolge il Paese: 75.961 casi in 24 ore e oltre 300 morti

Il Paese teutonico sta continuando a fare i conti con una violenta ondata di contagi da Covid, la quarta dall'inizio della pandemia. Ma questi numeri non si erano mai visti e le autorità stanno cercando di correre ai ripari, la Slovacchia in lockdown.

Esteri
Pubblicato il 25 novembre 2021, alle ore 11:10

Mi piace
0
0
Germania, la quarta ondata di Covid travolge il Paese: 75.961 casi in 24 ore e oltre 300 morti

Mezza Europa richiude a causa del Covid-19. La pandemia, ormai è chiaro, non è ancora finita e le autorità internazionali stanno continuando a monitorare la situazione. Una situazione che è drammatica in alcuni Paesi del “Vecchio Continente”, come la Germania, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 75.961 infezioni da Sars-CoV-2. Numeri da capogiro che non si erano mai visti nella nazione teutonica. Il Paese deve fare i conti comunque con una bassa percentuale di vaccinati, poco più del 68% della popolazione adulta. 

La Germania ha superato la soglia dei 100.000 morti da inizio epidemia. Soltanto nelle ultime 24 ore ne sono stati conteggiati 351. L’incidenza ogni 100.000 abitanti in Germania è di 419,7 casi. Anche questo un numero troppo alto, che ci fa riflettere su quale sia la situazione in Germania. Le autorità stanno correndo ai ripari e non è escluso che il Paese possa tornare in lockdown per poter fermare l’avanza del virus. Basti pensare che nella capitale, Berlino, solo ormai l‘8% dei posti in terapia intensiva Covid-19 è libero. Qualche altro ricovero e il sistema andrà al collasso. 

Si chiude anche in Slovacchia

E se la Germania sta pensando ancora sul da farsi, introducento comunque già in alcuni territori restrizioni soltanto per le persone non vaccinate, come in Sassonia, in altre nazioni d’Europa si ricorre all’extrema ratio, ovvero al lockdown totale. La prima ad introdurlo, per soli 20 giorni per il momento, è stata l’Austria. 

In queste ore anche la Slovacchia ha annunciato un lockdown totale. Anche qui bassa la percentuale di persone vaccinate. La quarta ondata sembra stia colpendo con particolare vigore l’Est d’Europa, che sulla mappa dei colori dell’Ecd è in rosso scuro. In Francia è invece scattato quello che è stato definito “piano salva feste”

Il ministro della Salute francese, Olivier Véran, ha fatto presente che entro la giornata di oggi l’Eliseo comunicherà alla nazione i nuovi provvedimenti anti pandemia che saranno in vigore durante le festività di Natale. I tre pilastri attorno a cui ruoteranno le norme Oltralpe sono il rafforzamento del distanziamento sociale e del Green pass e accelerazione della campagna di richiami vaccinali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - La situazione che c'è nel resto d'Europa deve farci capire di come l'emergenza sanitaria Covid-19 sia ancora molto grave. Non c'è da scherzare e la guardia deve rimanere altissima. Quello che sta succedendo in Germania è l'esempio lampante: pochi vaccinati, una miriade di infezioni che stanno mettendo a dura prova il sistema sanitario, ormai prossimo al collasso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!