Iscriviti

Germania, fermato britannico a Berlino: sospetto spionaggio per la Russia

Esteri, un uomo è stato sottoposto ad un fermo da parte delle autorità giudiziarie nella capitale tedesca, si sospetta che collabori con l'intelligence russa.

Esteri
Pubblicato il 12 agosto 2021, alle ore 17:18

Mi piace
0
0
Germania, fermato britannico a Berlino: sospetto spionaggio per la Russia

Un dipendente dell’ambasciata britannica è stato fermato nella città di Berlino, in Germania per il sospetto di aver svolto attività di spionaggio per conto della Russia. Le autorità tedesche in particolare la Bundesanwaltschaft von Karlsruhe, ossia la Procura federale di Karlsruhe ha emanato un mandato di arrestato nei confronti di questo soggetto inglese.

Il cittadino con nazionalità britannica, di cui sappiamo solo il nome e l’iniziale del cognome, David S., è stato arrestato nella città di Potsdam appena fuori Berlino. L’accusa è quella di aver  lavorato per un servizio segreto straniero, in particolare quello della repubblica federale russa.

Il soggetto David S. mentre ha lavorato presso l’ambasciata britannica a Berlino almeno in un’occasione, come riferiscono le fonti, ha trasmesso documenti classificati ottenuti nel corso della sua professione e nell’esercizio delle sue funzioni all’ambasciata, consegnandoli ad un rappresentante di uno dei servizi d’intelligence russo, questo atto viene considerato un vero e proprio atto di spionaggio a danno della Germania.

All’accusato, secondo le fonti tedesche, era stato commissionato questo tipo di mansione, infatti avrebbe ricevuto un compenso in soldi per il lavoro d’intelligence da lui effettuato. È stato arrestato grazie a numerose indagini e intercettazioni condotte dalle autorità tedesche congiunte a quelle britanniche, che hanno raccolto informazioni e perquisito la casa nonchè l’ufficio a lui dedicato in ambasciata. Il portavoce del ministero degli Esteri tedesco, Christofer Burger afferma che “Il governo tedesco considera le accuse di spionaggio molto seriamente e seguirà da vicino il caso del cittadino britannico arrestato a Potsdam per accuse di spionaggio a favore della Russia”.

Purtroppo non ci sono altri dettagli o informazioni ne sulla vicenda ne sul soggetto, il governo britannico ha fornito informazioni limitate sul dipendente dell’ambasciata britannica a Berlino, era impiegato dall’ambasciata dal novembre 2020, in una posizione che non è stata ancora specificata dalle autorità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Lucs Goders

Lucs Goders - Sembra di stare in un film di spionaggio vero? In realtà si tratta di una situazione reale, questo ha fomentato le tensioni che intercorrono tra le nazioni coinvolte e staremo a vedere quali saranno le ripercussioni. In questo caso la spia è stata arrestata ma a volte io mi domando chissa quanti altri staranno spiando uno stato senza essere intercettati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!