Iscriviti

Gatto attacca pilota durante il volo: aereo costretto ad un atterraggio di emergenza

Durante un volo diretto in Qatar, un gatto randagio ha attaccato il pilota, costringendo il volo a fare rientro in Sudan per un atterraggio di emergenza. Si ipotizza che il gatto sia entrato a bordo nottetempo.

Esteri
Pubblicato il 5 marzo 2021, alle ore 19:50

Mi piace
6
0
Gatto attacca pilota durante il volo: aereo costretto ad un atterraggio di emergenza

Un aereo diretto in Qatar è stato costretto ad un atterraggio di emergenza in Sudan per un motivo alquanto insolito.
Non è stato infatti un problema meccanico al mezzo o un dirottamento, bensì la presenza di un passeggero clandestino inatteso: un gatto che ha attaccato il pilota durante il volo.

Il bizzarro incidente avvenuto nell’aeroplano, partito dall’aeroporto Internazionale di Khartoum in Sudan e diretto alla capitale del Qatar Doha, ha provocato il rientro del mezzo in Sudan dopo che il felino è stato trovato nella cabina del pilota. Secondo quanto riportato dai media locali, la scoperta del passeggero a quattro zampe è avvenuta ad un’ora circa dalla partenza del volo.

Probabilmente allarmato, non come tanti passeggeri dalla paura di volare, ma dall’ambiente circostante a lui sconosciuto, il gatto ha resistito a qualsiasi tentativo di cattura, diventando poi aggressivo e rivoltandosi contro il pilota. A causa di questa inusuale situazione, il capitano non ha potuto far altro che fare rientro a Khartoum per rimuovere in sicurezza il clandestino.

Si ipotizza che il gatto non fosse un animale domestico di uno dei passeggeri sfuggito durante il volo, bensì un gatto randagio che in qualche modo è riuscito a salire a bordo prima della partenza dell’aero. Pare infatti che il Boeing 737 sia rimasto nottetempo in un hangar dell’aeroporto per essere pulito e preparato al viaggio, ed è quindi possibile che durante queste operazioni il gatto sia riuscito ad intrufolarsi inosservato all’interno per trovare un giaciglio al riparo.

Non è la prima volta che un felino provoca scompiglio a bordo di un volo. Solo lo scorso mese era capitato alla compagnia aerea israelita EL AL a fare i conti con un gatto in sala di controllo, che ha causato danni agli interni e alle maniglie, mentre lo scorso luglio un altro felino è stato trovato a bordo di un aereo militare diretto in Maine.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Sicuramente ai passeggeri del volo è scocciato tantissimo il ritardo di oltre due ore dopo essere già partiti, ma la notizia fa veramente sorridere. Spero che il "gatto dirottatore" sia stato trattato bene al rientro in Sudan e che qualcuno si sia adoperato per trovargli una sistemazione amorevole, affinché non debba più vivere per le strade e cercare giacigli di fortuna.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!