Iscriviti

Florida: giustiziato con iniezione letale un serial killer di omosessuali di 57 anni

In Florida, il serial killer di omosessuali Gary Bowles è stato condannato a morte e giustiziato attraverso un'iniezione letale, dopo aver compiuto molteplici omicidi.

Esteri
Pubblicato il 24 agosto 2019, alle ore 19:17

Mi piace
2
0
Florida: giustiziato con iniezione letale un serial killer di omosessuali di 57 anni

In Florida si è verificata una vicenda riguardante un uomo di 57 anni. Il suo nome è Gary Bowles, che ha ricevuto molte accuse, ed era un serial killer di omosessuali, avendo ucciso tante vittime. Questa persona aveva ricevuto la condanna a morte per tre omicidi nei confronti di vittime omosessuali avvenuti nel 1994, ma gli investigatori hanno continuato le indagini, ritenendo che avesse commesso altri assassinii.

Le forze dell’ordine hanno deciso di dare la pena di morte a Gary, che è stato giustiziato in Florida attraverso un’iniezione letale. L’accusato era già stato sanzionato con la pena capitale nel 1996 per essere un serial killer di omosessuali, e veniva definito come “l’assassino della I-95“. Si tratta dell’autostrada dove era solito lasciare i cadaveri delle proprie vittime, e l’accusa vuole che Bowles abbia ucciso Walter Hinton nel 1994, dopo aver trascorso una serata a base di marijuana all’interno della sua abitazione.

I molteplici omicidi commessi da Gary Bowles

La polizia ha scoperto gli altri omicidi commessi da Gary nel corso di otto mesi. Continua il nome delle vittime quello di John Roberts, al quale Bowles avrebbe sottratto denaro e carte di credito, dopo averlo ucciso.

Gary Bowles non ha posto fine alla serie di omicidi, continuando a uccidere delle persone, come avvenuto nel caso di Albert Morris. Quest’ultimo è un’altra delle vittime, ma gli inquirenti sono certi che Bowles abbia commesso l’omicidio di altre vittime, tra cui spiccano i nomi di Milton Bradley di 72 anni, in Georgia.

Inoltre, ci sono Alverson Carter di 47 anni, la cui morte è avvenuta ad Atlanta, e il 38enne David Jarman, assassinato nel Maryland. Nel 2019 si chiude a tredici il numero delle vittime freddate negli Stati Uniti, ma Gary Bowles avrebbe avuto una sorta di pentimento rispetto a quanto commesso. Il condannato avrebbe lasciato una dichiarazione, nella quale si scusa per le pene e le sofferenze inflitte alle vittime.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Il serial killer di omosessuali, Gary Bowles, merita questa tragica fine dopo aver ucciso molte persone e si è macchiato di molteplici omicidi a partire dagli anni novanta. Non si capisce il motivo per il quale, solamente dopo molti anni, l'accusato sia stato condannato a morte, ma l'importante è che sia stata fatta giustizia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!