Iscriviti

Filippo di Edimburgo, malore per il principe consorte quasi centenario

Il Duca d'Edimburgo, marito della Regina Elisabetta II da più di 70 anni, è stato ricoverato nei giorni scorsi per un malore non ben specificato. Preoccupazione legata all'età, quasi 100 anni.

Esteri
Pubblicato il 18 febbraio 2021, alle ore 15:14

Mi piace
2
0
Filippo di Edimburgo, malore per il principe consorte quasi centenario

Filippo d’Edimburgo è in ospedale. Buckingham Palace rende noto che il principe consorte è stato ricoverato lo scorso martedì nell’Ospedale del re Edoardo VII di Londra. Non vi sono notizie sull’origine del malessere e non trapela nessuna informazione precisa sulle condizioni di salute del consorte della regina, ma The Queen ci tiene a precisare che non si tratta di Covid. I coniugi reali sono infatti stati vaccinati di recente. Pare che il duca sia entrato in ospedale sulle proprie gambe. La Regina è rimasta nel Castello di Windsor e nel rispetto delle norme anticovid non potrà far visita al consorte. 

La nota ufficiale parla di “misura cautelare” e non ha toni allarmati, si sottolinea la necessita di riposo e tranquillità in prospettiva di qualche giorno di ricovero. Fonti di palazzo confermano che Filippo sta abbastanza bene e che anche emotivamente sta affrontando nel migliore dei modi la degenza senza perdere il suo consueto buon umore.

La lunga vita del Duca D’Edimburgo

Filippo di Mountbatten nacque a Corfù (Grecia) il giorno 10 giugno 1921, unico figlio maschio del Principe Andrea di Grecia e della Principessa Alice di Battenberg, ha quattro sorelle più grandi di lui. Nel 1922 lo zio di Filippo, il Re Costantino I di Grecia, è costretto ad abdicare ed il Principe Andrea viene prima arrestato e poi bandito dal suo paese. La famiglia si trasferisce in Francia, a Saint-Cloud, dove Filippo passa la sua prima infanzia. Nel 1928 viene mandato nel Regno Unito per studiare e viene affidato alla nonna , la principessa Vittoria Alberta d’Assia, e ad uno zio.

Dopo il ricovero della madre per schizofrenia e i matrimoni delle sorelle con nobili tedeschi, il giovane Filippo si trasferisce prima in Germania e poi in un convitto in Scozia. 

Nel 1939 entra a far parte della Royal Navy e viene poi assegnato alla scorta della Principessa Elisabetta d’Inghilterra, figlia del Re Giorgio VI di cui ben presto si innamora. Il 19 aprile 1947 venne ufficializzato il fidanzamento, in occasione del ventunesimo compleanno di Elisabetta, il 20 Novembre dello stesso anno i due convolano a nozze con una sontuosa cerimonia presso l’Abbazia di Westminster. A febbraio del 1952 mentre Filippo ed Elisabetta II sono in tour  Commonwealth, re Giorgio VI muore ed Elisabetta diventa Regina.

Inizialmente restìo ad accettare un ruolo da gregario e con diffocltà nel procedere sempre un passo dietro la consorte, Filippo attraversa un periodo complesso e per alcuni anni i rapporti tra i due paiono tesi, nonostante gli sforzi pee mantenere le apparenze. Come in ogni favola che si rispetti i legami profondi diventano indissolubili e dopo la ricnciliazione, seppur tra alti e bassi, Filippo restarà sempre al fianco della moglie. Ad oggi, quasi 95 anni lei e quasi 100 lui, appaiono ancora come complici ed alleati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Raffaella Dellea

Raffaella Dellea - Ho avuto modo di conoscere la figura dai Filippo grazie alla serie Netflix "The Crown". Le vicende non sono del tutto fedeli agli eventi storici e ha una connotazione romanzata ma è evidente, anche in quel contesto, il forte legame che si è instaurato tra i due coniugi nel corso degli anni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!