Iscriviti

Esplode il fenomeno dei borseggi nella metro di Londra

Secondo quanto riportato dalla Transport Police, il fenomeno degli scippi nella capitale inglese è aumentato dell'80% negli ultimi tre anni, in particolare nella metro.

Esteri
Pubblicato il 27 giugno 2019, alle ore 00:20

Mi piace
6
0
Esplode il fenomeno dei borseggi nella metro di Londra

Impietosi i numeri riferiti alla BBC dalla British Transport Police: le denunce di scippi sui treni ed all’interno delle stazioni sono passate dall’essere 3.730 nel 2016 alle 6.825 del 2018.

La metro londinese, funzionante per alcune linee anche nelle ore notturne, si contraddistingue, oltre che per la sua invidiabile puntualità, anche per l‘impennata di episodi di delinquenza registrati che, ad oggi, la rendono la più pericolosa dell’Europa occidentale. A tal proposito, le linee più temibili risultano essere Piccadilly e la Central

Oltre alle denunce di scippi, si ricordano in passato diversi e clamorosi episodi di vera e propria violenza come quello del 2 novembre scorso, in cui un ragazzo 17enne venne accoltellato a morte dinanzi alla stazione di Clapham South, in un regolamento di conti tra baby-gang.

 “Siamo molto impegnati di questi tempi, molto più impegnati di prima: e arrestiamo molte più persone”, riporta Phil, un detective sotto copertura della polizia dei trasporti. “Sono 14 anni che mi occupo di borseggi, e non avevo mai visto tutta questa attività”.

Nonostante, dunque, l’impennata di tali episodi di delinquenza, si può ritenere che la risposta delle forze dell’ordine in tema di sicurezza non tarderà ad arrivare, come per tanti fenomeni del passato è avvenuto (es. Hooligans), soprattutto perché non può essere questo il bigliettino da visita della più grande e popolosa capitale europea e della più grande metropolitana del continente.

Il “tube” di Londra, infatti, inaugurato nel lontano 1863, si espande, con le sue 11 linee di cui alcune raggiungono la profondità di 20 metri, per ben 402 km e conta la bellezza di 382 stazioni. Spaventosa anche la media del numero di utenti che ogni anno usufruiscono di tale mezzo di trasporto: 1 miliardo e 73 milioni di persone, numero che si distanzia per poco dalla popolazione totale dell’intera Cina, e che è pari a quasi tre volte gli abitanti di tutta l’Europa, continentale e non.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Ferrara

Andrea Ferrara - Per quanto possa essere più o meno risaputo che le grandi metropoli e le loro stazioni sono inevitabilmente più esposte ad episodi di violenza e delinquenza, non mi sarei mai aspettato un aumento così eclatante del numero di borseggi a Londra, primato che erroneamente si è sempre ritenuto appartenesse più a realtà nostrane. Tuttavia, resto convinto che la prontezza e la proverbiale severità dell'apparato giudiziario e delle forze dell'ordine inglesi saranno in grado di porre un freno all'innalzamento del numero di questi fenomeni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!