Iscriviti

Elon Musk: "Vendo tutto per costruire una città su Marte"

Il magnate statunitense ha spiegato il suo sogno nel cassetto in un'intervista rilasciata a Repubblica, informando la popolazione che ha già cominciato a vendere tutte le sue proprietà. Per lui è importante che l'umanità evolva in una civiltà spaziale.

Esteri
Pubblicato il 8 dicembre 2020, alle ore 14:46

Mi piace
1
0
Elon Musk: "Vendo tutto per costruire una città su Marte"

Il magnate statunitense Elon Musk, fondatore del marchio Tesla, nelle scorse ore ha rilasciato un’intervista al quotidiano italiano Repubblica, spiegando che sta cominciando a vendere tutte le sue proprietà in modo da investire tutto nella costruzione di una città sul pianeta Marte nel prossimo futuro.

“Ho venduto la mia residenza principale a Los Angeles due mesi fa” – così ha spiegato il miliardario ai giornalisti, informando tutti che a breve venderà anche le sue altre ville e proprietà sparse per gli Stati Uniti. Per quanto riguarda un tetto dove stare insieme alla sua famiglia, Musk ha spiegato che provvederà ad affittare una casa

Al magnate interessa possedere solo le azioni di Tesla e Space X. L’uomo, secondo quanto riferisce anche SkyTg24, è molto motivato a portare il termine il suo progetto e non gli interessa se ci sono persone che lo attaccano. Per Musk è molto importante che l’umanità evolva fino a diventare una civiltà spaziale, “una specie multi-planetaria”. Proprio per questo desidera partecipare in prima persona alla creazione della città su Marte, ma si dice ben consapevole che ci vorranno molti soldi.

Accelerare diffusione dell’energia sostenibile

Uno degli obiettivi primari di Elon Musk adesso è quello di accellerare sull’utilizzo delle energie sostenibili. Per lui sarebbe utile sostituire l’1% dei mezzi di trasporto attuali con altri che utilizzino il green. L’ambiente è molto importante per il miliardario, che da diverso tempo si batte proprio affinché gli uomini utilizzino di più le fonti di energia rinnovabili, questo in modo da ridurre l’inquinamento sul pianeta. Musk si è espresso circa l’utilizzo dell‘intelligenza artificiale, affermando che sarebbe pericoloso se questa finisse nelle mani di persone che non vogliono fare il bene dell’umanità. Per poter dare il via all’utilizzo dell’IA c’è bisogno prima che gli uomini imparino bene a controllarla. 

Per poter far questo il miliardario propone di istituire un apposito organo di controllo e vigilanza su tali tecnologie. Musk durante l’interivsta ha spiegato che a breve non possederà più tutte le sue proprietà, per cui ciò dovrebbe far capire alla gente che non agisce solo per scopi personali, ma per offrire nuovi orizzonti all’intera umanità.

Da sempre gli uomini desiderano andare nelle spazio. Tra l’altro Elon Musk, con Space X, lo scorso mese di maggio ha portato a termine il primo volo spaziale realizzato da un privato. Dalla base di Cape Canaveral è partito infatti il razzo Falcon 9, che ha portato in orbita i due astronauti statunitensi, Robert BehnkenDouglas Hurley. La destinazione finale è stata la Stazione Spaziale Internazionale, il volo è stato gestito dall’agenzia spaziale degli Stati Uniti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Un progetto molto importante quello di Elon Musk. Tra l'altro abitare nello spazio, in particolare proprio su Marte, ha scatenato da sempre l'immaginario collettivo. Forse, chissà, a breve, grazie alle ricerche condotte dagli astronauti e all'impegno di Musk l'uomo riuscirà veramente a vivere su un pianeta diverso dalla Terra. Non ci resta che attendere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!