Iscriviti

Egitto, moglie ricorre alla chirurgia e cambia completamente il suo aspetto. Il marito chiede il divorzio

Un egiziano dopo tre anni di matrimonio e dopo la nascita della prima figlia, scopre che in realtà sua moglie non è bella naturalmente, ma è ricorsa alla chirurgia estetica, fino a diventare un'altra persona. L'uomo chiede il divorzio, per l'inganno subito.

Esteri
Pubblicato il 11 marzo 2019, alle ore 20:31

Mi piace
5
0
Egitto, moglie ricorre alla chirurgia e cambia completamente il suo aspetto. Il marito chiede il divorzio

Un uomo egiziano di 28 anni, Waleed, ha presentato istanza di divorzio, dopo tre anni di matrimonio, perchè si è sentito ingannato dalla moglie; l’uomo, infatti, ha scoperto che la donna prima di conoscersi aveva ricorso alla chirurgia estatica, cambiando completamente il suo aspetto, senza rivelargli mai nulla. 

Waleed ha raccontato di aver conosciuto sua moglie Maryam, di cinque anni più giovane, in palestra mentre si stava allenando. Appena l’ha vista è scattato il colpo di fulmine, era bellissima e non riusciva a staccarle gli occhi di dosso. Qualche mese più tardi si sono fidanzati e successivamente è arrivato anche il matrimonio.

La scoperta

Per tre anni, la coppia ha vissuto un matrimonio felice, finchè non è arrivata la loro prima figlia; dalla nascita della bambina sono nati i primi problemi. Quando Waleed guardando la bambina ha notato che non somigliava a nessuno dei due, per questo ha iniziato a pensare che la moglie lo avesse tradito e quindi ha ricorso al test del Dna. L’esito del test non ha lasciato dubbi sulla sua paternità.

Nel frattempo, la moglie, offesa dalle accuse del marito, si trasferisce a casa dei suoi genitori con la bambina. Waleed, dopo aver scoperto l’esito del test, ha tentato di riconquistarla ed è qui che, grazie al padre della moglie, che ha scoperto il motivo per cui la bambina non somigliava a nessuno dei due. Maryam, infatti, in passato è ricorsa a decine di interventi chirurgici per cambiare completamente il suo aspetto e quindi la neonata in realtà ha le caratteristiche della mamma prima di ricorrere alla chirurgia.

Waleed si è sentito ingannato specialmente dalla moglie che non gli ha mai confidato quella parte del suo passato e non lo ha confessato nemmeno quando lui ha pensato al tradimento.  Per questo motivo, l’uomo ha deciso di chiedere sia il divorzio che l’affidamento della bambina, in quanto non vuole che cresca con delle persone che non sono in grado di dire la verità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Non ci trovo nulla di male se si ricorre alla chirurgia plastica per piacersi di più; non mi piace quando si esagera ma è puramente un mio gusto personale. Ciò che trovo di sbagliato in tutta questa storia è la volontà della moglie di nascondere a tutti i costi la verità; ha preferito che l'uomo facesse il test del dna, invece di rivelargli che la bambina somigliava a lei.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!