Iscriviti

Dopo lo scandalo, Alexander Schallenberg è il nuovo cancelliere austriaco

Alexander Schallenberg è il 16° cancelliere tedesco dal dopoguerra. Sostituirà Sebastian Kurz, accusato di falsa testimonianza, corruzione, favoreggiamento e abuso d'ufficio

Esteri
Pubblicato il 11 ottobre 2021, alle ore 18:09

Mi piace
0
0
Dopo lo scandalo, Alexander Schallenberg è il nuovo cancelliere austriaco

Con la formula di rito il nuovo calcelliere austriaco Alexander Schallenberg ha giurato alla presenza del presidente Alexander Van der Bellen. Schellinger prende il posto di Sebastian Kurz, protagonista di una serie di scandali. Il nuovo cancelliere si è detto intenzionato a proseguire la politica avviata dal suo predecessore e si è dichiarato convinto dell’innocenza del collega.

“Sono convinto che le accuse contro Sebastian Kurz sono false e che questo sarà dimostrato” non ha esitato ad ammettere. Si tratta del sedicesimo cancelliere in terra austriaca dal dopoguerra a oggi.

Schallenberg guiderà il governo di popolari Oevp e Verdi ma è aperto alla collaborazione con gli altri partiti di governo e ad un regime di reciproca stima e fiducia. “Ora servono responsabilità e stabilità, serve rispetto reciproco” ha infatti dichiarato nel suo discorso.

I punti chiave del programma di gonverno sono stati riconfermati, in continuità con le decisioni prese sino ad ora: la pandemia, la ripresa economica, il bilancio e la riforma fiscale ecosociale. Poco dopo il nuovo cancelliere ha prestato giuramento anche Michael Linhart, che prenderà il posto di Schallenger come ministro degli esteri. Dal canto suo Kurz ha confermato la collaborazione con l’attuale cancelliere e la disponibilità a garantire un passaggio di consegne completo ed esaustivo nel minor tempo possibile; Kurz giurerà giovedì da parlamentare.

L’ex cancelliere è indagato dalla procura per corruzione, favoreggiamento e abuso d’ufficio nonchè falsa testimonianza.

La scorsa settimana gli agenti della procura sono entrati negli uffici della cancelleria e nella sede del partito (Ovp) per effettuare una serie di perquisizioni. In particolare, le forze dell’ordine stanno investigando su fatti accaduti nel 2016 e in particolare sulle possibili attività illecite del ministero delle Finanze in carica all’epoca per favorire l’ascesa alla cancelleria di Kurz ( ai tempi ministro degli Esteri).

L’ex cancelliere si è sempre dichiarato innocente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Raffaella Dellea

Raffaella Dellea - Non conosco in modo dettagliato la politica austriaca ma è interessante come, almeno agli occhi dell'opinione pubblica, l'attuale cancelliere e il suo predecessore dimostrino sinergia e coesione. Un atteggiamento molto differente da quello a cui siamo abituati in Italia dove spesso assistiamo a incoerenze e accuse anche tra membri dello stesso schieramento o partito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!