Iscriviti

Donald Trump invita i suoi cittadini a iniettarsi il disinfettante per combattere il Coronavirus

Nell'ultima conferenza stampa, Donald Trump ha invitato i suoi cittadini a iniettarsi il disinfettante per combattere il Coronavirus. Tuttavia gli esperti ed i medici hanno immediatamente smentito le sue dichiarazioni.

Esteri
Pubblicato il 24 aprile 2020, alle ore 11:35

Mi piace
Donald Trump invita i suoi cittadini a iniettarsi il disinfettante per combattere il Coronavirus

Gli Stati Uniti d’America sono una delle nazioni più in difficoltà a causa dell’emergenza del Covid-19. Come riporta “Rai News”, nelle ultime 24 ore sono morte altre 3.176 persone, portando quindi il numero dei decessi a 49.759. Negli ultimi dati della Johns Hopkins University, i contagi sono 866.646, ovvero ben 26.971 in più in un solo giorno.

A New York i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 6.244 che portano il totale a 263.460 infetti. Ad oggi lo stato del Missouri, governato da Mike Parson del Partito Repubblicano, ha deciso di denunciare la Cina per il suo negligente silenzio, ma Pechino rispedisce immediatamente al mittente queste accuse.

La proposta shock di Donald Trump

Durante la sua ultima conferenza fatta alla Casa Bianca, la residenza e ufficio principale del presidente degli Stati Uniti d’America, il tycoon ha svelato una possibile strategia per contrastare il Covid-19: “Potremmo colpire il corpo con un gran numero di ultravioletti o una luce molto potente. Lo testeremo, no? E poi ho proposto di portare quella luce dentro il corpo: si può fare, attraverso la pelle. O in altri modi. Lo testerete, giusto? Mi sembra interessante”.

Successivamente aggiunge anche altri particolari: “Vedo che il disinfettante uccide il virus in un minuto. C’è un modo per fare qualcosa del genere all’interno dei pazienti, con un’iniezione o una specie di pulizia? Lo sperimenteremo, mi sembra interessante”.

L’ultima teoria per combattere il Coronavirus

Secondo gli ultimi studi, la luce del sole potrebbe aiutare a sconfiggere il Coronavirus. A rivelarlo è una ricerca della National Biodefense Analysis and Countermeasures, in cui si evidenzia come la vita del virus venga ridotta di circa un terzo con un tasso di umidità all’80% e due minuti di esposizione alla luce solare rispetto ad una temperatura contenuta in un range dai 21 ai 24 gradi e a un tasso di umidità del 20%. Per questo i ricercatori sono fiduciosi che, durante l’estate, il virus possa scomparire definitivamente.

Donald Trump quindi, seguendo questa ricerca, nell’ultima conferenza stampa ha voluto dare un consiglio ai suoi cittadini. Tuttavia i medici hanno immediatamente definito le parole del magnate irresponsabili e pericolose.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!