Iscriviti

Cure in cambio di sesso. Dottoressa radiata per aver approfittato di un paziente

La donna, un oncologo, avrebbe approfittato della debolezza di un suo paziente per fare sesso con lui: radiata, è stata costretta a pagare un risarcimento all'uomo

Esteri
Pubblicato il 2 febbraio 2019, alle ore 12:51

Mi piace
3
0
Cure in cambio di sesso. Dottoressa radiata per aver approfittato di un paziente

Dopo aver diagnosticato un tumore a un paziente, tra l’oncologa e il paziente è inziato una relazione, sfociata poi in un ricatto. La dottoressa è finita nei guai, perché secondo le accuse avrebbe approfittato della debolezza di un suo paziente per fare sesso con lui.

Theepa Sundaralingam, 37 anni, ha diagnosticato il cancro a un uomo, poi lo ha contattato sui social network e ha iniziato a tempestarlo di messaggi sdolcinati, costringendolo ad avere una relazione con lei e ad avere rapporti sessuali anche in ospedale.

La minaccia

La vicenda è avvenuta a Toronto, in Canada, e la dottoressa non potrà più esercitare la professione perché i giudici l’hanno riconosciuta come manipolatrice di un paziente in stato di bisogno.

L’uomo ha detto di essersi sentito in colpa: “Se avessi detto che avevo fatto sesso con il mio oncologo mi avrebbero detto che ero un latin lover”, ha raccontato in tribunale. “Ma non sono quel tipo di persona e mi sono sentito in colpa, a disagio ed emotivamente maltrattato”. Secondo l’accusa, la donna avrebbe approfittato della debolezza di un suo paziente per fare sesso con lui. “Ero fisicamente emaciato ed emotivamente esposto e la fine di una relazione mi ha sconfitto”, ha dichiarato l’uomo.

Ciò che ha aggravato la situazione della donna è stata la minaccia di interrompere ogni trattamento sanitario in caso che l’uomo avesse messo fine alla loro relazione. La donna è stata così riconosciuta come manipolatrice e predatrice sessuale di un paziente in stato di bisogno. Non potrà più esercitare la professione medica, perché radiata dall’ordine, ed è stata condannata a pagare un risarcimento al suo paziente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mario Barbato

Mario Barbato - Una volta erano gli uomini i predatori sessuali. Ma in un mondo che va sempre più alla rovescia, adesso sono le donne che stanno diventando più cacciatrici di sesso. Cosa che dovrebbe cominciare a demolire l'immagine della donna vittima indifesa della avance maschili. Al giorno d'oggi sono sempre di più gli uomini a dovere fare attenzioni a certe gattemorte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!