Iscriviti

Covid: negli USA l’ok definitivo al vaccino Pfizer per bambini tra i 5 e gli 11 anni

Inizia la nuova fase della campagna vaccinale americana che interesserà 28 milioni di bambini. E', infatti, arrivato l'ok definitivo delle autorità al vaccino Pfizer contro il Coronavirus per i bambini tra i 5 e gli 11 anni.

Esteri
Pubblicato il 3 novembre 2021, alle ore 11:38

Mi piace
0
0
Covid: negli USA l’ok definitivo al vaccino Pfizer per bambini tra i 5 e gli 11 anni

L’approvazione della Fda lancia la nuova fase della campagna vaccinale americana che interesserà circa 28 milioni di bambini. Le iniezioni potrebbero iniziare nella settimana dell’8 novembre.

“Siamo a una svolta nella nostra battaglia contro il Covid”, ha dichiarato il presidente Joe Biden, che ha aggiunto che il via libera dei Cdc alle vaccinazioni è un grande passo in avanti per sconfiggere il virus.

L’ok definitivo delle autorità al vaccino Pfizer per bimbi tra 5 e 11 anni

Negli USA è arrivato l’ok definitivo delle autorità al vaccino Pfizer contro il Covid per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. A dare il via libera sono stati i Cdc (Centers for disease control and prevention) che hanno raccomandato le iniezioni anche per questa fascia d’età , lanciando, di fatto, la nuova fase della campagna vaccinale.

Nei giorni scorsi c’era stata l’approvazione della Fda (Food and drug administration) che aveva detto sì per i bambini a una dose ridotta (1/3 di quella per gli adulti) e 2 iniezioni a distanza di 3 settimane. Il ciclo di vaccino prevede due dosi a distanza di tre settimane. Sarà di 10 milligrammi, un terzo del siero degli adulti e non sarà somministrato nei grandi hub vaccinali, ma nelle cliniche pediatriche e nelle farmacie.

La direttrice dei Cdc Rochelle Walensky, ha dichiarato: “Sappiamo che milioni di genitori sono desiderosi di vaccinare i propri figli e con questa decisione ora abbiamo raccomandato che 28 milioni di bambini ricevano un vaccino contro il Covid-19”.

Più di 2 mila scuole chiuse negli USA a causa del Covid

Il governo USA ha contato più di 2.000 chiusure scolastiche legate al Coronavirus dall’inizio dell’anno scolastico, interessando più di un milione di bambini. “Vaccinare i bambini più piccoli contro il COVID-19 ci permetterà di tornare ad un senso di normalità“, dice la dottoressa Janet Woodcock, Commissario ad interim della FDA. “La nostra valutazione completa e rigorosa dei dati relativi alla sicurezza e all’efficacia del vaccino dovrebbe aiutare ad assicurare ai genitori che questo vaccino soddisfa i nostri elevati standard”. Alcuni Paesi nel mondo hanno già iniziato a utilizzare i vaccini contro il Covid-19 per i minori di 12 anni, compresa la Cina, che ha appena iniziato le vaccinazioni per i bambini di 3 anni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - La decisione è arrivata e la campagna vaccinale negli Usa continuerà con la somministrazione del Pfizer ai bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Mi sembra un'ottima cosa, che servirà a ridurre il numero dei contagi e un'ulteriore impennata del virus durante la stagione invernale. Speriamo che si proceda presto alle vaccinazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!